Tiri liberi – 26 luglio

DiComunicati

Lug 26, 2009

Acireale nei guai ~ Sortino ad Adrano? ~ Il Paternò cerca un allenatore ~ Grassitelli all’Audax ~ Angirello torna in campo? ~ Felice si opererà a settembre.

tiriliberi

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Raduno della Pall. Catania, 10 agosto

Raduno della Lazùr, 17 agosto

Acireale. Ci sono problemi nella pallacanestro acese. Non ci sono comunicati né informazioni ufficiali, ma si dice che lo sponsor del Basket Acireale, la Nika Group, si sia disimpegnato mettendo nei guai la gloriosa società granata di Serie C Dilettanti.

Mercatino. Lucia Cabibbo è passata all’Eirene Ragusa, in Serie A2 femminile. Dario Sortino è a due passi dall’Adrano, dopo aver declinato l’offerta del Canicattì di Riccardo Cantone. Ci sono anche voci che sostengono il ritorno in campo di Angirello a Gravina. Il Basket Club Paternò sta lavorando per trovare un allenatore da affiancare a Giovanni Rao per dare nuovi stimoli al gruppo: la prima scelta era Pippo Strazzeri, che però ha preferito non impegnarsi. Vediamo qualche ex catanese segnalato da Reggio a Canestro: Max Arigliano (ex CUS e Hoyama) lascerà Cosenza, Gianluca Tartaglia (ex Hoyama 2004-05) sarebbe vicino alla Gioiese, Paolo Grassitelli (ex Acireale, impegnato al Sun&Sport questo weekend) andrà all’Audax Reggio Calabria, così come Giampiero Corlito (ex CUS 1997-99).

Felice. Tempo fa, “La Sicilia” ha pubblicato una lista di giocatrici che dovrebbero formare l’ossatura della Rainbow della prossima stagione. Mancava Antonella Felice: la guardia-ala della Rainbow Catania si è rotta i crociati nella gara-3 dei quarti dei play-off di B1 e a settembre si opererà. In bocca al lupo!

Legadue. L’Andrea Costa Imola attende solo il parere del ComTec per festeggiare il ritorno in Legadue al posto dell’esclusa Fortitudo Bologna. Al posto del Basket Livorno, non sarà ammessa la Pallacanestro Roseto ma quasi sicuramente la Virtus Siena, prima delle squadre riserva. La Pallacanestro Nebrodi ha chiesto il ripescaggio anche per la seconda lega professionistica, ma trovandosi al settimo posto (dietro Siena, Casalpusterlengo, Forlì, Treviglio, Potenza e Matera) è altamente improbabile che la torneremo a vedere tra i prof…

LegaNP vs FIP. Dopo la Lega A, anche la LNP ha più di un problema con la FederBasket. L’incontro tra Lega Nazionale Pallacanestro e Federazione Italiana Pallacanestro non solo non ha portato ad una soluzione del caso Fortitudo/Osimo (la Fortitudo è stata ammessa alla A Dilettanti d’ufficio, senza discussione con la Lega e con l’esclusione di Osimo benché ancora la situazione di quest’ultima società non fosse definita) ma ha creato nuove tensioni tra Drocchi e Meneghin per la poca disponibilità di quest’ultimo. In un comunicato, la LNP ha inoltrato «formale richiesta di allargamento degli organici di serie A e B Dilettanti, con gironi a 16 squadre, con effettoimmediato dalla stagione sportiva 2009/2010.»

Conflitto d’interessi. “La Gazzetta dello Sport” ha svelato un retroscena delle decisioni dell’ultimo consiglio federale della FederBasket. È stato infatti comunicato che Nicola Tolomei è stato nominato responsabile dell’ufficio marketing e comunicazione della FIP. Il presidente Dino Meneghin e Tolomei, però, sono soci della Sicom, una s.r.l. che si occupa di eventi di basket. Franco Arturi, il giornalista della Gazzetta, si chiede: «Come rispondere a chi chiedesse se la mossa non esprima un conflitto di interessi?»

Novità estive? Segnalacele!

Precedente – Successivo