Opportunità, diritti e lavoro, la "giornata della donna" a Librino

DiComunicati

Mar 7, 2011

Un confronto per discutere di opportunità, diritti, lavoro. Il tutto declinato al femminile e a partire dalle associazioni impegnate nei quartieri catanesi, dalle donne del partito nelle istituzioni e da tutte quelle che hanno un’esperienza da raccontare.

Sono questi i temi che verranno affrontati nel corso dell’incontro-dibattito organizzato dal Partito Democratico di Catania in occasione della Giornata della donna.

L’iniziativa “Dalle donne più opportunità – Per il lavoro, per la democrazia, per tutti” si svolgerà venerdì 11 marzo, dalle 17.30, nella sede del PD di Librino, viale Castagnola 12.

A discutere di opportunità e raccontare le proprie esperienze, anche con un po’ di leggerezza, saranno l’attrice Lucia Sardo, Zina Bianca (dirigente scolastico, esponente dell’esecutivo cittadino del PD), Sara Fagone (Cgil Librino), Pina Ferraro (Associazione antiviolenza Thamaia), Sonia Messina (comitato Librinoattivo), Valentina Riolo (consigliere Pd alla prima Municipalità e componente esecutivo cittadino), Erika Sapienza (responsabile Donne della Cgil), Tania Spitaleri (consigliere comunale Giarre e componente esecutivo provinciale PD), Francesca Raciti (consigliere comunale) e Giovanna Urzì, una delle donne di Librino che ha deciso di scommettersi nel campo lavorativo provando a dar vita ad una cooperativa.

L’iniziativa, coordinata dai segretari cittadino e provinciale del PD, Saro Condorelli e Luca Spataro, verrà conclusa dal parlamentare regionale Concetta Raia.