Niente proroga, niente trasporto pubblico per gli anziani

DiComunicati

Gen 5, 2011

Nessuna proroga all’utilizzo dei tesserini Ast per il trasporto urbano ed extraurbano gratuito degli anziani siciliani è stata per il momento comunicata dalla Regione ai Comuni.

Anche  il Comune di Caltagirone non ha ricevuto alcuna comunicazione in merito. Pertanto, sono scaduti il 1° gennaio 2011 i termini per l’utilizzo dei vecchi tesserini, ragion per cui i circa duemila “nonnini” che, a Caltagirone, hanno sin qui beneficiato del servizio, non possono più servirsi gratuitamente dei pullman.

“Tutto ciò – sottolinea l’assessore alle Politiche sociali Cristina Navarra – rappresenta un grave disservizio che limita l’autonomia e la capacità di spostamento di molti anziani. Siamo consapevoli del notevole  costo del servizio, ma la risposta non può essere certo la sua soppressione. Una soluzione – aggiunge l’assessore – potrebbe essere rappresentata dall’attribuzione di un fondo ai Comuni, che permetta loro di farne beneficiare quanti, rispondendo a determinati requisiti, ne hanno effettivamente bisogno”.

Per il sindaco Francesco Pignataro “ancora una volta si rischia di far ricadere sulle fasce più deboli le conseguenze di politiche dissennate. Faremo sentire la nostra voce – prosegue il primo cittadino -, per evitare che gli anziani della nostra città vengano penalizzati, dichiarandoci nel contempo disponibili a una rivisitazione del quadro attuale, che tenga in adeguata considerazione le legittime esigenze di razionalizzazione della spesa”.