Cedimento via V.Emanuele, “Ripristino in otto-nove giorni”

DiComunicati

Gen 22, 2011

Rimettere in sesto la volta incrinata all’incrocio con piazza Duomo e consolidare le altre volte di sostegno delle condotte fognarie del tratto finale di via Vittorio Emanuele, utilizzando particolari piastre di pietra lavica.

E’ questo il responso della verifica operata nel primo pomeriggio di venerdì 21 gennaio dai tecnici comunali che si sono calati nel terreno sottostante il manto stradale a causa dello smottamento che si è creato con il cedimento strutturale che si è verificato all’incrocio tra via Vittorio Emanuele e piazza Duomo.

I lavori, su disposizione del sindaco Stancanelli, sono iniziati sabato 22, quando le ruspe sono entrate in azione per avviare i lavori di ripristino eliminando l’asfalto che presenta vistose crepe: “Secondo quanto mi hanno garantito i tecnici – ha spiegato il sindaco – contiamo di chiudere il cantiere in otto-nove giorni di lavoro e se necessario faremo fare alla Multiservizi turni di lavoro anche nei giorni festivi e nelle ore serali e comunque vigilieremo affinchè l’esecuzione avvenga in tempri rapidissimi. E’ da sottolineare come gli interventi siano stati tempestivi sia sotto il profilo della messa in sicurezza che di quelli di ripristino e per questo ringrazio i tecnici e gli operai del Comune. La zona è presidiata dalla Polizia Municipale ma è opportuno che per quanto possibile gli automobilisti evitino di percorrere via Vittorio Emanuele”.

Per fare fronte all’improvviso cedimento strutturale l’Amministrazione comunale ha emesso un’ordinanza di chiusura urgente di un tratto di circa cinquanta metri di via Vittorio Emanuele, da via Spadaro a via Merletta, deviando il traffico veicolare lungo via Della Lettera che sarà percorribile a senso unico esclusivamente in direzione di piazza Mazzini.