Al palazzo. Gli appuntamenti della quindicesima settimana

DiComunicati

Gen 15, 2011

Il Gad affronta Adrano dopo aver ingaggiato l’ex Unifarmed Roberto Saccà… Il Gravina delle giovani promesse in casa contro Gela… Paternò a caccia di una conferma fondamentale contro Santa Croce camerina… In B l’ Elefantino ospita la terza forza del campionato Priolo… In D attesa per la trasferta ennese dell’Olympia… In C femminile il Basket Club Valverde ospita Partinico, squadra che nella quarta giornata a battutto Roma Nord Riposto

Dopo quindici settimane di pallacanestro, continua il cammino nelle serie nazionali e regionali della squadre catanesi.
Nuovo anno ma nessun cambiamento in casa Acireale, dove la formazione granata si appresta a vivere una nuova trasferta ma in terra calabrese contro Rosarno, undecisima forza del campionato ma squadra ugualmente ostica per le squadre ospiti.
In C regionale il Gad Etna, vittoriosa per un soffio contro Augusta, approfitta della finestra di mercato per inserire un nuovo innesto tra le sue fila, Roberto Saccà, volto noto del basket a Catania e fratello del giovane play Andrea.
Curioso che il suo ritorno in campo coincida proprio con la trasferta prevista domenica contro la sua ex squadra, lo Sportin Club Adrano.
Coach Marchesano è molto soddisfatto dell’arrivo del play-guardia: ” sono molto contento di averlo in squadra, è un ottimo giocatore lo conosco e alleno dai tempi della serie B; lo stimo molto come persona e sono convinto che il suo apporto sarà molto utile al gruppo, ovviamente il suo inserimento è passato dalla condivisione della squadra che sta già facendo bene e che mira a migliorarsi sempre, anche noi non vediamo l’ora di vederlo all’opera
Con i giovani in grande spolvero, Gravina prosegue la caccia al Gad ospitando la Studentesca Gela.
La squadra di La Cognata è la prima difesa del campionato con i suoi 732 canestri subiti, ma lo Sporting Club è in assoluto il primo attacco con ben 1075 punti segnati sino ad oggi.
Sarà dunque sfida aperta tra le due formazione, con una squadra ospite certamente da non sottovalutare per i ragazzi di Carmelo Minnella.
Ancora galvanizzato dal match vincente contro Melilli, il Basket Club Paternò è pronto a partire verso Santa Croce Camerina, per affrontare la Vigor.
Due squadre in gran forma la ragusana e la nostra catanese. Il coach dei padroni di casa Di Stefano è conscio d’aver attualmente in dote una squadra, appunto la Vigor, proveniente da risultati positivi che le hanno dato serenità e sicurezza, tuttavia dichiara anche: “Sò che domenica incontreremo una squadra che, nonostante sia stata da noi superata nella prima d’andata, merita grande rispetto dopo la scorsa vittoria contro Melilli. Paternò è una formazione ben messa in campo, con uomini di tutto rispetto e saggezza come Famà e Duscio, giocatori di un basket fisico e non certo timido”.
Tra i protagonisti della fondamentale vittoria contro l’Aretusa non è da dimenticare il play-ala Fabrizio Lo Faro. Nell’intervista su “La Sicilia” del giovedì appena passato, il giovane giocatore in forza alla squadra di Rocco De Luca ha manifestato apertamente la propria soddisfazione per la sua prestazione e quella della squadra e ha indicato proprio la sconfitta della prima giornata contro Santa Croce come uno di quei risultati non digeriti, ricordando l’infuocato supplentare di quella domenica dieci ottobre che costò grandamente alla propria squadra.
Paternò dunque cerca apertamente riscatto.
Due punti ancora alla portata per la Mens Sana Mascalucia.
Previe sorprese di mercato il Basket Giarre si presenterà ancora rimaneggiato ed in difficoltà. La trasferta al Pala Jungo si potrebbe presentare dunque come un remake meno equilibrato dell’incontro disputato all’andata al Palazzetto di via Wagner.
Altro incontro delicato per il Cus Catania. Mia Messina la prossima avversaria dei catanesi, squadra certamente temibile ma non necessariamente imbattibile con il giusto impegno da parte del gruppo guidato da Russo.
In serie B Femminile ultimi sgoccioli del girone d’andata.
Toccherà all’Elefantino ospitare questa volta la temibile Trogylos Priolo, formazione ormai stabile ai piani alti della classifica.
Roster presumibilmente al completo per le giocatrici di Parisi, partite appena in sette nello scorso appuntamento di campionato.
I talenti del passato contro probabilmente quelli del futuro, nella sfida del sabato al Pala Galermo.
Chiamata al riscatto in un incontro molto difficile è la Rainbow Catania .
Contro Coluccio e compagne e nel campo della storica promozione in B Nazionale delle catanesi allora guidate da Pippo Borzì, le ragazze di Cimellaro partiranno per la trasferta catanzarese con un solo risultato utile, la vittoria.
Sarà trasferta anche per la Lazur Catania.
Ritrovata la vittoria con l’arrivo del nuovo anno, subito una nuova prova per la formazione del nuovo coach Catanzaro, impegnata al Palapadua contro la Cestistica Ragusa.
Sorprendente il cammino delle ragusane, ma anche le bianco verdi non si è dimostrata certo invincibile.
In D maschile solo un derby questa settimana, quello tra Azzurra Belpasso e Roma Nord Riposto. L’Olympia sarà impegnata ad Enna contro la Acli,mentre Valverde ospita la Salusport Priolo.
Archiviate le batoste subite, Basket ValverdeRoma Nord, uniche protagoniste catanesi del girone A di C femminile, si scambieranno le avversarie della quarta giornata.
Valverde ospiterà quindi Partinico, Riposto giocherà invece alla Palestra “Tre Santi” di Alcamo contro l’Olimpia.

Chiara Borzì e Redazione Basket Catanese