Adrano vince ancora il Memorial Marino

Piazza Armerina e Cus Catania le avversarie… Guadalupi fa ruotare gli uomini, bene Verzì e i nuovi Gallani e Chiaramonte… Cus bene contro i piazzesi, fermato in “finale”…

Mentre il campionato s’avvicina, il memorial Rocco Marino testa tre delle future protagoniste della massima divisione regionale. I padroni di casa dell’Adrano, vincitori dell’ultima edizione, hanno invitato quest’anno il Grottacalda Piazza Armerina, squadra da cui provengono i nuovi Gallani e Chiaramonte, e il Cus Catania 2003, prossima avversaria nel Girone B. La terza edizione, così come la seconda, ha visto la vittoria dei padroni di casa, che hanno ricevuto la coppa dalla famiglia del massaggiatore adranita scomparso quattro anni fa.

Con una formula ridotta (le prime due edizioni si sono svolte in due giornate con partite regolamentari, questa in un’unica domenica con tre periodi ogni gara), il memorial si è tenuto al PalaTenda domenica 26 ed è stato aperto dalla sfida fra i padroni di casa e i piazzesi. Guidati dal giovane play Ricceri e dall’ex Gallani, gli uomini di Giuseppe Guadalupi vincono nettamente 61-37, con il marchio netto dell’ala Leanza e del centro Verzì, autori di 15 e 20 punti.

La perdente affronta quindi il Cus Catania: giocate veloci, partita equilibrata per due quarti, poi nel terzo ancora una volta prende il largo la squadra etnea, che s’impone per 54-39. Così l’ottima prestazione di Alessandro Ciancio (17 punti per lui e baluardo della sua squadra) è vanificata dai ragazzi di Gaetano Russo, il cui topscorer (14 punti) è Cavalli.

In “finale” Guadalupi schiera Damiano Russo (reduce da un brutto infortunio) come playmaker e i due nuovi acquisti Gallani e Chiaramonte mostrano la loro intesa segnando rispettivamente 20 (4/4 da tre) e 14 (6/8 da due) punti. Anche Dino De Masi, capitano e ultima bandiera della squadra, pone il sigillo sulla gara con 11 punti. Si giocano questa volta quattro quarti e alla fine il tabellone segna 82-64 per i bianconeri padroni di casa.

Il campionato di C2 avrà inizio il fine settimana del 9-10 ottobre. L’Adrano sarà ospite del Gad Etna, il Cus Catania giocherà a Messina contro la Mia, mentre Piazza Armerina, nel girone A, giocherà a Palermo contro l’Aquila.

R.B.C.

Torna in alto