Consiglio federale: fuori Fortitudo e Livorno

Il consiglio federale, riunito a Roma, ha ratificato l’esclusione di bolognesi e livornesi ~ Rieti va a Napoli per un anno ~ La A1/f sarà a 12 squadre con una retrocessione.

La FIP ha reso note le decisioni prese dal Consiglio federale riunito a Roma fino a ieri. Si parte con i complimenti alla Nazionale femminile e si spera nella crescita di quella maschile.

Poi si passa agli argomenti più spinosi. La ComTec ha deliberato l’esclusione di Fortitudo Bologna e Basket Livorno dalla Legadue; verranno quindi ripescate due squadre (sicuramente l’Andrea Costa Imola, forse la Virtus Siena). I bolognesi ripartiranno dalla A Dilettanti. Un’altra situazione complicata, le due rinunce di Cavezzo e Pontedera alla massima serie femminile, è stata risolta con la riduzione delle partecipanti a 12, con una retrocessione in A2.

Il presidente della Federazione, Dino Meneghin, ha anche dato segni di un’apertura alle idee della Lega A su ranking e wild card (che comprenderebbero anche la possibilità per le squadre più importanti di evitare la retrocessione in caso di una stagione negativa, come è successo quest’anno alla Fortitudo). Infine, il consiglio federale ha ratificato il trasferimento della Nuova Sebastiani da Rieti a Napoli per quest’anno.

RQ.

Vedi anche:
Ripescaggi: definite le liste delle squadre riserva
Tiri liberi – 13 luglio. Crisi
Tiri liberi – 9 luglio. Femminile
Tiri liberi – 3 luglio. Fallimenti
Campionati nazionali femminili, ecco i gironi
L.N.P. e L.B.F.: le novità sui campionati

Torna in alto