Petizione per i distributori a idrogeno

Ricordate le classiche catene di sant’Antonio che riempiono le caselle e-mail e, solitamente, finiscono con maledizioni che fanno accapponare la pelle? Idealmente, ve ne mandiamo una. Che la maledizione vorrebbe evitarla: si sta organizzando una raccolta di firme per l’obbligo di creare un distributore ad idrogeno accanto ad ogni distributore di benzina.Un cittadino italiano ha finalmente deciso che gli fa troppo male respirare le polveri sottili e vedere persone a cui vuole bene morire di cancro intorno a sé per il benessere delle multinazionali petrolifere e ha chiesto alla commissione europea (dipartimento dell’ambiente) di creare una legge che obblighi i padroni del petrolio ad installare accanto ad ogni distributore di benzina almeno un distributore ad idrogeno e di incominciare a produrlo utilizzando energie rinnovabili.

In parole povere questa legge favorirà l’introduzione sul mercato delle automobili ad idrogeno a zero inquinamento e ad alte prestazioni!!! Finalmente potremo respirare a pieni polmoni e anche i figli dei nostri figli! L’auto del futuro esiste già ed in vari modelli!

Bastano 800.000 firme per far abbassare la testa ai padroni del petrolio. Firmate la petizione voi, i vostri amici e parenti! Cogliamo questa opportunità e facciamone un’arma, anche per altre piccole battaglie. Per firmare la patizione, clicca qui:
http://www.petitiononline.com/idrogeno/petition-sign.html

PS: RICORDATE LE RICARICHE TELEFONICHE PER I CELLULARI, LA PETIZIONE E’ PARTITA COSI’…

Torna in alto