Il 17 porta sfortuna: 1-3 a TriesteLa 17esima partita di Nedo Sonetti coincide con una brutta sconfitta

DiRoberto Quartarone

Feb 28, 2005

Ieri pomeriggio il Catania ha perso 3-1 allo stadio Nereo Rocco di Trieste: l’unica rete rossazzurra è arrivata al 61′ con Matteo Serafini che ha deviato in rete una respinta di Pianu (gli altri goal sono firmati da Munari al 17′, Pianu al 33′ e Godeas all’87’). Sono stati circa 6000 gli spettatori dell’incontro.
Questa è la nona partita tra le due formazioni disputata in Friuli, la 18a in totale. È la prima volta che la Triestina vince 3-1, anche se tra i precedenti figura un 4-1 della stagione 1957-58.
Nedo Sonetti ha schierato: Pantanelli, Silvestri, Bianco, César, Manfredini, Anastasi, Menegazzo (56′ Cardinale), Padalino (69′ Pellè), Serafini, Russo, Jeda. Per quanto riguarda questo campionato, Anastasi e Russo sono arrivati a 20 presenze, Jeda, Pellé e Silvestri a 5. 80a partita in totale in campionato per Russo, 30a partita ufficiale per Pantanelli.
La rete segnata da Gianni Munari è la 700a subita dal Catania in Serie B in trasferta. La 600a è stata quella segnata da Napoli in Messina-Catania 1-1 del 17 maggio 1987.
Appuntamento a domenica prossima: arriva il Verona al Massimino.