La Scala Infiorata torna "in progress"

Sarà allestito da domenica 22 aprile a domenica 6 maggio, dal personale comunale del Verde pubblico, il primo dei tre disegni floreali – su idea della direzione del Verde pubblico – con cui viene attuata “Scala infiorata in progress”, l’iniziativa che, promossa dall’Amministrazione comunale, si concreta nella realizzazione, sino all’8 giugno, di tre disegni, con oltre tremila fra piante e fiori dalla diverse sfumature di colore.

Ancora una volta la monumentale Scala di Santa Maria del Monte (142 gradini decorati con mattonelle in maiolica) diventa teatro di uno spettacolo unico.

Dall’8 al 21 maggio sarà la volta del secondo disegno, su idea di Giuseppe Ales; terzo e ultimo disegno (su idea dei “Nidi in città”, ispirato al tema della fiaba) dal 22 maggio all’8 giugno. “L’Infiorata, che si avvale del significativo impegno del personale del servizio Verde pubblico del Comune – sottolinea l’assessore al Turismo e vicesindaco, Alessandra Foti – fa parte del calendario di eventi allestito dall’Amministrazione comunale per proporre, anche in primavera, un’offerta turistica carica di attrattive per i visitatori. Quest’anno il suo allestimento in progress segna un ulteriore, forte momento di coinvolgimento degli artisti locali e dei bambini, rappresentando il valore aggiunto di questa significativa iniziativa”.

Via Crociferi diventa isola pedonale

La storica via dei Crociferi, uno dei percorsi maggiormente segnati dal passaggio dei turisti che giungono a Catania, con decorrenza è diventata un’isola pedonale. Lo ha annunciato il sindaco di Catania Raffaele Stancanelli a margine della riconsegna all’amministrazione comunale dello storico edificio settecentesco che per sessanta anni ha ospitato la sede della Cisl provinciale:”Un fatto importante per Catania – ha spiegato il sindaco – che ci fa compiere un altro passo in avanti verso il progetto di mobilità cittadina che garantisce sempre più i pedoni. Dopo piazza Duomo – ha aggiunto il primo cittadino – anche il tratto via Crociferi  compreso tra villa Cerami e via di Sangiuliano viene chiuso al traffico veicolare. Una decisione che abbiamo voluto che coincidesse con questo momento di riconquista della città di uno dei suoi gioielli più preziosi, l’ex monastero dei Crociferi. Un atto – ha proseguito Stancanelli – che s’inquadra nell’ambito delle iniziative per allineare finalmente Catania alle altre grandi  realtà europee che da decenni ormai puntano sulla pedonalizzazione dei centri storici, mentre noi purtroppo siamo dovuti partire da una città che anche in questo era ferma agli anni ottanta. Finalmente – ha concluso il sindaco – anche in questa parte di via dei Crociferi non vedremo più ziagzare i turisti, che sempre più numerosi arrivano in città, tra le auto in sosta e il traffico”.

Nell’ambito del piano di pedonalizzazione di via dei Crociferi, l’amministrazione Stancanelli su proposta dell’assessore alla mobilità Alberto Pasqua, ha anche provveduto all’interdizione al traffico veicolare delle vie limitrofe Sant’Elena e Cerami.

Il Comune di Scicli ringrazia i partecipanti a "la Via dei Presepi"

Un sentito grazie da parte del Comune di Scicli ai partecipanti alla manifestazione “la Via dei Presepi”, giunta quest’anno alla quarta edizione.

E’ quello che ha voluto rivolgere il presidente del consiglio comunale di Scicli Antonino Rivillito che ha consegnato le pergamene ai privati che hanno aperto le loro case in cui hanno allestito i presepi, dati in fruizione a turisti e visitatori.

Gli otto premiati sono il presepe del signor Carmelo Pisani, il presepe della famiglia Caruso, il presepe della chiesa di San Bartolomeo, quello di Piedigrotta, gestito dall’associazione San Bartolomeo, quello della signora Adalgisa Penna, il presepe dei fratelli Marinero a Santa Maria La Nova, e il presepe dei Masci al Carmine. Nella foto tutti i premiati.