Isola In Festa, il museo multimediale dedicato al Folklore Siciliano

isolainfestaIsolainfesta.it nasce il 28 Marzo 2006 da un’idea di Vincenzo Zappalà per raccontare, tramite la cronaca fotografica, il Folklore in Sicilia.

Isola In Festa è un Museo Multimediale e contiene più di 43.000 foto di tantissime feste religiose della Sicilia.

Isola in Festa, suddiviso per ogni provincia della Sicilia, è un sito aperto gratuitamente a tutti e chiunque lo volesse può collaborare inviando materiale fotografico ed audiovisivo. Approfondisci

Ad Aciplatani, frazione di Acireale, c'è la Sfilata storica dei Re Magi a Cavallo

Natale_cataniaLa “Sfilata storica dei Re Magi a cavallo”, si svolge ogni anno ad Aci Platani (frazione del Comune di Acireale in provincia di Catania), il 6 gennaio, festa dell’Epifania, con inizio alle ore 9.30. La manifestazione, nata alla fine degli anni ottanta, grazie all’Associazione Culturale Mons. A. Calabretta, che ne cura l’organizzazione, ha segnato, negli ultimi anni, una considerevole crescita, affermandosi come una delle più importanti manifestazioni natalizie presenti nel territorio acese. Approfondisci

Biennale della ceramica, primi positivi passi per il ritorno

A Caltagirone si sta lavorando per ripristinare la Biennale della ceramica, un appuntamento destinato a catalizzare su Caltagirone l’attenzione di esperti e turisti.

“Il progetto del Comune di Caltagirone – annuncia l’assessore ai Beni culturali e vicesindaco, Bruno Rampulla, che ne ha parlato nel corso di un recente incontro con la Confartigianato – è in posizione utile nella graduatoria (è fra quelli ammessi) per ottenere, nell’ambito del Po Fesr Sicilia 2007/2013, i consistenti finanziamenti richiesti, per un totale (compresa una piccola quota di cofinanziamento) di 952 mila euro. Una grande opportunità per la nostra città e i suoi operatori, specie se si tiene conto che la manifestazione, pur mirando a esaltare la ceramica, punta pure sull’integrazione fra arte, architettura e paesaggio contemporaneo. Una fabbrica creativa in progress – aggiunge il vicesindaco -, capace di suscitare interesse e attrarre visitatori, consentendo a Caltagirone di proporsi in modo autorevole e prestigioso”.

Il progetto si articola in tre percorsi principali: Biennale ArteCeramica, Biennale Scape e Biennale Kids. La prima, che sarà ospitata al Museo Fornace Hoffman, coinvolgerà anche le sedi del Macc (Museo d’arte contemporanea), della Corte Capitaniale e del Palazzo Reburdone (Museo della ceramica contemporanea). La Biennale Scape – luoghi delle esposizioni e delle creazioni la Fornace Hoffman e la Villa Patti – presenterà progetti e realizzazioni di un “Micro Landscape” che avrà come protagoniste principali la ceramica e la terracotta da inserire in una vera e propria progettazione del paesaggio, aprendo lo sguardo sul panorama europeo dell’architettura del paesaggio stesso. Infine, la Biennale Kids (negli spazi dell’ex mattatoio e della Fornace Hoffman) sarà una versione riportata all’infanzia della Biennale stessa, con il Festival delle energie alternative e il Festival del cinema di animazione.

I prossimi passaggi procedurali contemplano la costituzione di un’Ats (Associazione temporanea di scopo), la presentazione alla Regione del progetto esecutivo in collaborazione con cinque associazioni che vi hanno partecipato e, ottenuto il via libera definitivo, l’indizione delle gare per l’affidamento delle forniture e il successivo avvio delle attività.

Il sindaco Nicola Bonanno sottolinea “le ricadute positive che potranno aversi grazie al ripristino di una manifestazione, quale la Biennale della ceramica, di indubbia valenza, peraltro aggiornata e aperta alle  nuove istanze culturali e alle relazioni con altre espressioni artistiche come il design e l’architettura”.

Viva la bici! Pedalate organizzate a Catania

Una serie di iniziative per vivere la nuova mobilità, una base per acquisire abitudini  di maggior rispetto dell’ambiente e dell’aria che respiriamo, riprendendosi il piacere di apprezzare da vicino la propria città.

Questo il contenuto del piano  presentato dal sindaco Raffaele Stancanelli e dell’assessore alla mobilità Santi Cascone con l’iniziativa “Catania Sì Mobilita” alla presenza di numerose espressioni degli ordini professionali, di associazioni ambientaliste, degli amanti delle due ruote e dei tecnici comunali e dell’università impegnati nei progetti di mobilità sostenibile.

“Si tratta – ha detto il sindaco – di una serie di percorsi cittadini, che insieme alle altre iniziative già realizzate, come l’ampia pedonalizzazione del centro, portano a un diverso modo di vivere la nostra città che grazie a questo impegno ha lasciato il fanalino di coda visto che per trenta anni in questo campo si è fatto poco o nulla”.

All’incontro hanno anche partecipato anche il direttore dell’Ufficio del traffico urbano Salvatore Nicotra, l’esperto del sindaco per la mobilità Giacomo Guglielmo, il consigliere comunale Alessandro Messina, i rappresentanti degli ordini professionali, tra cui l’ordine degli architetti, ingegneri, agronomi, del collegio dei geometri e dei mobility manager aziendali tra cui l’Università di catania, e gli esponenti delle associazioni di ciclistiche amatoriali e turistiche: Catania in bici, coordinamento ciclisti Catania, Bradipi on bike, Salvaciclisti, , Etna free Bike, Fiab Monta in bike, le organizzazioni ambientaliste tra cui il WWF e Fai di Catania e Etna e dintorni, i responsabili del progetto “Scuola in bici”.

“A partire da domenica 11 novembre –  ha detto l’assessore Cascone – proporremo una serie di passeggiate in bicicletta ma anche pedonali. Sette iniziative, organizzate insieme alle stesse associazioni ciclistiche sul territorio,per incrementare un percorso evolutivo di crescita e sviluppo all’interno della città”.                                                                

“L’Amministrazione – ha detto Stancanelli – punta ad ampliare in un unicum armonico le iniziative come la pedonalizzazione, il miglioramento del servizio pubblico, il Brt la linea che si collega ai parcheggi scambiatori. Questo strumento di programmazione con una visione unitaria degli interventi è il Piano generale del Traffico appena varato dalla Giunta nonostante la legge lo prevedesse dal 1992, tra poco al vaglio del Consiglio comunale. A questo primo strumento si affiancherà il Piano Urbano della Mobilità perchè finalmente Catania abbia gli strumenti per mettere ordine nel settore della mobilità in cui sia centrale il pedone”.

Le passeggiate in bici e a  piedi si estenderanno in diversi quartieri e non soltanto nel centro storico e saranno anche l’occasione per riscoprire scorci della città magari visti sempre dai finestrini delle auto. Il primo appuntamento “ In Bici con le scuole” è per domenica 11 novembre a partire dalle ore 9.30 da piazza Montessori. L’iniiziativa è promossa da Wwf Catania, “ Etna e dintorni” Fiab – montainbike,.”Catania in bici”, coordinamento ciclisti Catania, “Bradipi on Bike”.  

Di seguito il calendario degli appuntamenti.

Domenica 18 novembre – ore 9.00 – Parco Vulcania – Piazza Aldo Moro

“Biciclando tra i parchi”

Organizzato da: A.s.d. Etna Free Bike Mountain Bike Club.

 

Venerdì 23 novembre 2012 – ore 20,30 – Piazza San Placido

“Passeggiata a piedi per la Civita, il quartiere dei principi e dei pescatori”

Un quartiere antico quasi quanto la stessa città, caratterizzato dall’ospitare i palazzi nobiliari

più prestigiosi e le semplici abitazioni di coloro che esercitavano le attività legate al mare, oggi

purtroppo in regresso: i marinai ed i pescatori.

Colpito duramente durante la guerra per la sua vicinanza al porto ed alla stazione, conserva

tuttavia non meno di 28 emergenze da osservare e raccontare.

Lunghezza del percorso: m 1.600

Organizzato da: SiciliAntica – Sede di Catania

 

Domenica 25 novembre – ore 9.30 – Piazza Duomo

“I parchi cittadini”

Organizzato da: WWF sezione Catania, A.s.a. “Etna e dintorni”, FIAB-mountainbike Catania,

A.s.d. “Catania in bici”, coordinamento ciclisti Catania, A.s.d. “Bradipi on bike.

 

Domenica 2 dicembre – ore 9.00 – Piazza Giovanni Verga

“Urbanistica in bici: il waterfront di Catania”

Organizzato da: A.s.d. Etna Free Bike Mountain Bike Club.

 

Venerdì 14 dicembre 2012 – ore 20,30 – Piazza Duomo, davanti all’elefante

“Passeggiata a piedi per chiesine, chiesuole e chiesette”

Una passeggiata nel centro storico della città alla ricerca di piccole chiese sconosciute,

seminascoste, abbandonate, altrimenti riutilizzate, che ci ricordano del fervore religioso dei

secoli passati.

Lunghezza del percorso: m 3.000

Organizzato da: F.A.I. – Delegazione di Catania.

 

Domenica 16 dicembre – ore 9.30 – Piazza Stesicoro

“Pedalata di Natale”

Organizzato da: WWF sezione Catania, A.s.a. “Etna e dintorni”, FIAB-mountainbike Catania,

A.s.d. “Catania in bici”, coordinamento ciclisti Catania, A.s.d. “Bradipi on bike