Gravina di Catania, sospesa di nuovo la linea AMT 201

AMTPer cause amministrative dell’Amt, non dipendenti dalla volontà dell’Amministrazione comunale, la linea di trasporto Amt 201 che collega Gravina a Catania sarà sospesa dal prossimo 24 febbraio 2014“. Lo comunicano il sindaco di Gravina di Catania Domenico Rapisarda e l’assessore ai Trasporti Francesco Nicotra.

Siamo consapevoli dell’importanza che ha il collegamento per i tanti studenti, pensionati e lavoratori che ogni giorno lo utilizzano apprezzandone l’utilità. Non è certo un caso se l’Amministrazione comunale ha fortemente voluto questo servizio di trasporto pubblico, ma la sua interruzione non dipende dalla nostra volontà. Siamo già a lavoro – concludono Rapisarda e Nicotra – per individuare e attivare un collegamento alternativo già nei primi giorni di marzo e limitare così i disagi agli utenti e alla mobilità in generale solo a qualche giorno“.

Comunicato Stampa del Comune di Gravina di Catania

Nel sito ufficiale dell’AMT di Catania viene comunicato: “Si comunica, che a seguito richiesta del Comune di Gravina, con decorrenza lunedì 24 febbraio 2014 la circolare 201 sarà soppressa“.

 

Ritorna la linea 201 dell'AMT da Catania a Gravina con un nuovo percorso

Dal lunedì 3 Settembre 2012 ritorna la circolare 201 “Piazzale Sanzio – Gravina di Catania” dell’AMT di Catania con un nuovo percorso. In pratica la circolare 201 arriva da Gravina di Catania fino alla Villa Bellini per poi svoltare per Via Umberto per fare capolinea a Piazzale Sanzio. Negli anni passati invece la linea 201 utilizzava Via Ingegnere per arrivare a Piazzale Sanzio. La convenzione AMT con il comune di Gravina di Catania è ritornata dopo alcuni anni di sospensione. Approfondisci

Corso di Primo Soccorso ed Antinfortunistica organizzato dalla Misericordia di Gravina

La Fraternita della Misericordia di Gravina di Catania, con il patrocinio del comune pedemontano, organizza il XXX Corso di Primo Soccorso e Antinfortunistica. Le lezioni, che come ogni anno saranno tenute da medici esperti e soccorritori qualificati dell’associazione Misericordia, avranno come obiettivo quello di formare nuove figure per il pronto intervento, ma saranno comunque utili a chiunque voglia conoscere le tecniche e le pratiche più utili per il primo intervento ed avvicinarsi al mondo del volontariato.

«Il corso – ci dice Ester Messina, segretario generale dell’associazione gravinese – verterà su argomenti basilari quali la chiamata d’emergenza, la disostruzione delle vie aeree, l’estricazione da auto, il BLS (Basic Life Support), il PTC (Prehospital Trauma Care). Saranno presenti medici, psichiatri, psicologi, operatori del 118 ed altre figure del mondo sanitario e paramedico, che guideranno gli allievi fino a febbraio in lezioni teoriche e pratiche sulle attività più importanti, dalla ricezione e gestione dell’emergenza all’assistenza medica di primo soccorso».

Le iscrizioni si chiuderanno domenica 20 novembre alle ore 14. Per presentare la domanda occorrono un certificato medico che attesti l’assenza di impedimenti clinici per l’attività di soccorritore, 3 fototessere, la fotocopia del documento d’identità (e della patente, se posseduta) ed il versamento di 15 euro sul conto corrente postale intestato alla Fraternita della Misericordia.

Il corso avrà inizio la stessa domenica 20 novembre, quando in mattinata si celebrerà la festività del santo protettore dell’associazione, San Giuseppe Moscati, con una Festa del dolce presso la sede gravinese dell’associazione (Via Zangrì 10, zona San Paolo), mentre nel pomeriggio saranno consegnati gli attestati agli allievi che hanno già concluso il periodo di tirocinio e che presteranno giuramento. Di sera, infine, sarà presentato ufficialmente il nuovo corso.

Per maggiori informazioni, si invita a consultare il sito www.misericordiagravinadict.it o a contattare i responsabili al numero 095 415893.

Gravina: al via il servizio di bus navetta gratuito

E’ partito il 12 settembre il servizio gratuito di bus navetta messo a disposizione dei cittadini di Gravina di Catania.

Il percorso si snoda lungo tutto il territorio comunale, abbracciando non solo il centro, ma anche i quartieri Fasano, San Paolo e la zona del Centro Civico. “Il servizio – spiega l’assessore ai Trasporti del Comune di Gravina di Catania Giovanni Scannella – si snoderà su un percorso cittadino di circa 10.5 km e sarà in grado di soddisfare le esigenze di mobilità dei nostri concittadini”.

La soluzione adottata, tuttavia, è provvisoria, aperta a correzioni e migliorie in accordo con i cittadini. “L’obiettivo – sottolinea il sindaco Domenico Rapisarda – è quello di garantire agli utenti un servizio di trasporto efficace, economico e definitivo, che incentivi all’utilizzo del mezzo pubblico e decongestioni il traffico veicolare nelle arterie cittadine, soprattutto nelle ore di punta”. Il servizio, infatti, permetterà di collegare le varie zone del comune gravinese non solo con le principali destinazioni (il centro commerciale Katanè, il Cimitero, la Posta, il palazzo comunale, gli uffici del Centro Civico), ma soprattutto con le linee AMT di Catania, in particolare la mattina presto per studenti e lavoratori.

Considerando proprio l’aumento delle linee e dei mezzi AMT (recentemente favorito dal Comune di Catania), questa soluzione potrebbe essere il punto di svolta del tanto auspicato decongestionamento del traffico veicolare dell’hinterland catanese. L’auspicio è che le varie aziende municipali dei trasporti possano cooperare in modo efficace, magari rispolverando la questione dei parcheggi scambiatori e promuovendone il definitivo avviamento.

Il servizio di trasporto gravinese sarà curato dalla ditta Europa Tour e sarà attivo dal lunedì al sabato dalle ore 6.20 alle ore 20.30. Di seguito orari e percorso completo.

ORARI: ore 6:20 – 6:50 – 7:30 – 8:30 – 10:30 – 11:30 – 12:30 – 13:30 – 14:30 – 15:30 – 17:30 – 19:30
le prime due corse (ore 6:20 ore 6:50) partono da via S. Giovanni Galermo (incrocio via Unione Europea, zona Centro Civico) e proseguono per via Etnea – Piazza della Libertà.

PERCORSO: v. Fasano – v. Carrubella – v. G.Simili – v. Fratelli Bandiera – v. G.Sanfilippo – v. Etnea – v. S.Paolo – Katanè – v. Etnea – v. Milanese – v. Valle Allegra – P.zza della Regione – v. Etnea – v. Giotto – v. S.Maria dei Monti – v. A.Gramsci – v. Etnea – v. Passo Gravina – v. Fasano

Dal 29 agosto i lavori sul cavalcavia di Gravina-San Paolo

Una notizia importante attesa da tempo da abitanti e automobilisti in transito nello snodo viario che unisce l’essenziale arteria stradale della parte alta di Passo Gravina alla zona San Paolo di Gravina di Catania.

L’amministrazione comunale di Catania ha disposto infatti che da lunedì 29 agosto s’inizino i lavori per la sostituzione dei giunti, rumorosi e pericolosi, che uniscono le campate dei cavalcavia dell’asse viario realizzato otto anni addietro dall’amministrazione Scapagnini.

“ E’ un lavoro indispensabile – ha detto il sindaco Stancanelli – giustamente richiesto dai cittadini. I lavori, rimandati nei giorni scorsi a causa di un problema tecnico non dipendente dalla nostra volontà, saranno eseguiti rapidamente nell’arco di tempo di tre, quattro giorni al massimo risolvendo così alla radice un problema annoso di cui tanti si sono lamentati”.

Nei giorni dei lavori si raccomanda ai cittadini di utilizzare percorsi alternativi, suggerendo di percorrere la via Due Obelischi sia in discesa che in salita, per tutte le direzioni. Il progetto è stata affidato per la materiale esecuzione alla Multiservizi.