La cornice del Teatro Greco per il dramma umano di Antigone

Siracusa_tragedie_Antigone_2013Anche per quest’anno a Siracusa da sabato 11 Maggio sono di scena le rappresentazioni classiche al Teatro Greco. Questa XLIX stagione è contrassegnata dalla “Saga tebana” con le tragedie Edipo Re e Antigone di Sofocle. Quest’ultima è stata resa dalla regista Cristina Pezzoli non enfatizzando i toni tragici, ma dando una chiave di lettura più vicina ad un pubblico moderno che vuol vedere nella tragedia qualcosa che riporti al presente, che vuole comprendere i dissidi umani che conducono all’infelicità: così si può avvicinare a noi un autore antico e “grande” come Sofocle. Approfondisci

Calamari ripieni

Ingredienti: 4 calamari – 200 g di mollica di pane – olio d’oliva – sale – parmigiano – capperi.

Preparazione: Tostate la mollica di pane con un po’ di olio di oliva; aggiungete sale e parmigiano. Lavate bene i calamari. Tagliate i tentacoli a pezzetti e cuoceteli a parte con un po’ di olio in padella per circa dieci minuti. Unite i tentacoli alla mollica tostata, aggiungete i capperi e mescolate. Riempite quindi i calamari con l’impasto ottenuto. Mettete in forno a 180° C per 20 minuti circa. Lasciate poi raffreddare e infine tagliate ad anelli i calamari formando così dei dischi compatti che potete disporre nel piatto da portata a vostro piacimento.

Pennette al forno

Ingredienti (per 8 persone): 700  g di pennette – 3 uova sode – 2 bottiglie di salsa (circa) – 300 g di carne a pezzi – 2 mozzarelle – parmigiano.

Preparazione:

Fate cuocere normalmente la pasta, ma lasciatela al dente. Scolatela e  nella stessa pentola mescolatela con un po’ di salsa in modo da essere uniformemente “colorata”. Stendete uno strato di pasta in una teglia e aggiungete la carne a pezzi, precedentemente cotta, tagliata finemente e amalgamata con la salsa (vedi la prima foto). Aggiungete poi le uova tagliate a dischetti, le mozzarelle tagliate a cubetti e il parmigiano. Ricoprite con un altro strato di pasta e ponete in forno a 180° C per quindici minuti circa (vedi la secondo foto).

Cotolette ripiene

Ingredienti: 400 g carne di lonza di maiale (tagliata a fettine sottili e di circa dieci cm) –  formaggio a fette – 100 g prosciutto cotto – mollica di pane – parmigiano – farina – 2 uova – olio extra vergine d’oliva – sale.

Preparazione: Fate tagliare la carne a fettine sottili e di circa dieci cm; prendete una fetta e mettete una fettina di formaggio e poi il prosciutto, in modo da non uscire dai bordi della carne; adagiate un’altra fettina sopra il ripieno e chiudete bene le estremità. Ripetete le stesse azioni con le altre fette. Sistemate in tre diversi piatti un po’ di farina, le due uova sbattute, le mollica di pane con un po’ di parmigiano e sale; passate quindi le cotolette ottenute nella farina, poi nell’uovo e infine nella mollica di pane. Friggete in olio di semi di arachide. Servite con un po’ di insalata per dare colore.

Gelato di liquirizia e menta

Ingredienti: 30 g di liquirizia in bastoncini – alcune foglie di menta – 70 g di zucchero – 250 g di panna montata – 200 g di latte – 2 uova.

Preparazione: Mettete in una padellina il latte e la liquirizia spezzettata e fate riscaldare a fuoco lento. Facendo attenzione a non far bollire il latte, mescolate fino a quando la liquirizia non si è sciolta. Sbattete le uova con lo zucchero e unitevi il latte caldo e le foglie di menta. Rimettete sul fuoco e fate cuocere fino a quando non si è formata una crema densa. Lasciate quindi raffreddare e incorporate il tutto alla panna montata. Versate nella gelatiera per trenta minuti circa, altrimenti mettete in frigo fino a quando no si è adeguatamente condensato.