Farmaci scaduti? Cercate l'elenco delle farmacie dove smaltirli

Le sostanze tossiche contenute nei farmaci scaduti possono inquinare il suolo e l’acqua. I farmaci scaduti, raccolti separatamente e conferiti negli appositi contenitori in prossimità di farmacie, possono essere trattati da ditte specializzate in modo tale che essi non possano nuocere alla nostra salute.

E’ quindi necessario smaltirli separatamente, secondo le procedure previste dalla legge. Tra le normative di riferimento, c’è anche la direttiva del Parlamento europeo (la 2004/27/CE), che disciplina l’uso dei “medicinali per uso umano” e stabilisce che “gli Stati membri introducono, per i medicinali inutilizzati o scaduti, idonei sistemi di raccolta”.
La raccolta capillare in alcune delle farmacie della nostra città consentirà il recupero ed il successivo corretto smaltimento dei farmaci, delle siringhe e degli aghi usati.
Il contenitore sarà alloggiato all’interno o in prossimità  della farmacia, in posizione visibile e facilmente raggiungibile dai cittadini. Il cittadino, seguendo le istruzioni, dovrà inserirvi unicamente il farmaco, l’ago o la siringa, trattenendo quindi l’involucro in carta o cartoncino che dovrà essere smaltito nella raccolta differenziata della carta.

Nel sito del comune di Catania è presente la lista sempre aggiornata.