Vigile del fuoco morto: Bianco, “Profondo cordoglio, piazza intitolata a pompieri caduti”

Il profondo cordoglio dell’intera città di Catania per un servitore dello Stato che ha perduto la vita facendo il proprio dovere” è stato espresso dal sindaco di Catania Enzo Bianco per la scomparsa di Vincenzo Lima, il Vigile del fuoco morto per le ferite riportate nel ribaltamento dell’autobotte accorsa per soccorrere un aereo a Fontanarossa.

Proprio ieri – ha ricordato il Sindaco di Catania, sottolineando la vicinanza dell’Amministrazione alla Famiglia e al Corpo dei Vigili -, è stata tra l’altro formalizzata la decisione presa tempo addietro dalla Commissione Toponomastica da me presieduta di intitolare una piazza nella zona della Plaia ai Caduti dei Vigili del fuoco”.

La richiesta di intitolare una via o una piazza ai pompieri scomparsi nell’adempimento del proprio dovere era stata formulata, ha ricordato il vicesindaco Marco Consoli, dal Conapo (Comitato nazionale pompieri).

Si tratta di un atto – ha detto Consoli – che rende onore a un’Istituzione che tanto ha dato e continua a dare al nostro Paese e che coincide, purtroppo, con un momento molto triste”.