Scatta a Catania il piano viario invernale

Anche quest’anno in concomitanza con l’apertura delle scuole l’amministrazione comunale di Catania ha elaborato un piano di razionalizzazione viaria dei punti d’ingresso della città e un massiccio presidio di polizia urbana schierato nei punti strategici.

Il piano che è scattato martedì 11 settembre, in realtà con qualche giorno d’anticipo rispetto all’apertura ufficiale dell’anno scolastico,  è stato elaborato su disposizione delle scorse settimane dell’assessore uscente Massimo Pesce come ultimo atto della sua azione di delegato alla sicurezza urbana, dal comandante della Polizia Urbana Alessandro Mangani e dal  commissario Gaspare Morsellino responsabile per la viabilità del Corpo della Polizia Municipale.

“Grazie anche all’impegno dei mesi scorsi di Massimo Pesce – ha spiegato  il sindaco Raffaele Stancanelli prendendo visione della mappa del piano di viabilità – è divenuto un provvedimento ordinario per la nostra amministrazioe intervenire tempestivamente per fronteggiare  un’evenienza prevedibile come l’apertura delle scuole, rivedendo e migliorando l’organizzazione dei vigili impegnati nelle strade della città, nei punti e negli orari di maggiore flusso veicolare che nelle ore mattutine  è di circa cento mila veicoli”.

Nel piano, che scatta alle ore 7,00 di martedì 11 settembre saranno impegnati circa 140 vigili, dislocati in 48 postazioni e 17 tratti di strada, in aggiunta a quelli che già operano nei servizi di viabilità.

Particolare cura sarà posta a fluidificare gli ingressi in città dei pendolari che, dai paesi dell’hinterland, vengono a lavorare e studiare a Catania con un’attenzione particolare nella lotta alla sosta selvaggia. I vigili avranno, alcuni, una postazione fissa, mentre gli altri, in aggiunta ai normali compiti giornalieri si sposteranno nelle ore di punta a presidiare gli incroci maggiomente appesantiti dal flusso veicolare.  Agenti in moto, inoltre, presidieranno costantemente alcune vie per assicurare la sosta regolare dei veicoli e non fare intralciare il traffico e in caso di bisogno, avranno a disposizione diversi carri attrezzi per le rimozioni.

Infine da segnalare che via via che scatterà l’apertura delle scuole, anche quest’anno su richiesta del sindaco Stancanelli il servizio di presidio nei plessi scolastici con l’ausilio dei vigili urbani in pensione che opereranno gratuitamente rendendo un servizio importante alla città senza oneri per il Comune.