Rattoppi alla buona nel centro di Catania

Circa un anno fa avevamo segnalato le pessime condizioni in cui versava il basolato lavico di via Marchese di Casalotto (parallela di Corso Martiri della Libertà), in particolare gli attraversamenti pedonali realizzati con basolato bianco e nero. Molte parti erano divelte e ciò rappresentava un altissimo rischio per l’incolumità dei cittadini, in particolare motociclisti e pedoni.

Le scorse settimane l’Amministrazione comunale ha provveduto al ripristino della pavimentazione, chiudendo la strada per alcuni giorni in modo da permettere alla ditta incaricata di effettuare i lavori in modo rapido e riducendo al massimo gli inconvenienti per la cittadinanza. Smontato il cantiere, tuttavia, ci si è accorti che in realtà ciò che era stato fatto era una colata di cemento nei punti più critici. Questo, ovviamente, toglie qualità e fascino all’apprezzabile pavimentazione originale in pietra lavica e rende, soprattutto, indistinguibili le strisce pedonali.

Sebbene la sicurezza, apparentemente, sia ristabilita, in molti si sono interrogati sull’opportunità di lavori di questo tipo. Lasciamo al lettore, con il supporto delle immagini, ogni valutazione.