Il tratto finale di via Giambattista Grassi diventa via Louis Braille

Il tratto di strada all’incrocio tra via Emanuele Da Bormida e via Giambattista Grassi è stato intitolato via Louis Braille, l’inventore dell’omonimo sistema di scrittura e lettura a rilievo per non vedenti e ipovedenti messo a punto nella prima metà del XIX secolo.

All’iniziativa dell’intitolazione della parte finale di via GB Grassi a Louis Braille hanno partecipato anche i rappresentanti dell’Unione Italiana Ciechi che proprio in quella strada ha la propria sede provinciale.