Agenti rianimatori in servizio a Caltagirone

Ventiquattro agenti della polizia municipale di Caltagirone parteciperanno a un corso  di formazione per personale laico (vale a dire non medico o infermieristico), con cui conseguiranno il patentino Blsd (Basic life support defibrillation) rilasciato dall’Irc (Italian resuscitation council) e potranno così utilizzare i due defribillatori che saranno donati al Comune dal Rotary Club di Caltagirone. Per loro 10 ore di lezione, così come per i corsi destinati al personale medico.

Il corso, organizzato con requisiti di altissimo profilo professionale, è stato possibile grazie alla sinergia dell’Ufficio educazione alla salute del Distretto integrato del Calatino  – Dic – (responsabile Piera Giacalone), dell’Uos Formazione dell’Asp Catania (direttore Beatrice Leonardi), dell’Uos Formazione Irc (direttore Martino Costa) e del coordinamento del Dic (coordinatori Francesco Iudica e Salvatore Privtera). L’iniziativa vede inoltre il fondamentale coinvolgimento dell’Uoc di Anestesia e Rianimazione (direttore Oscar D’Amico).

Il corso sarà condotto dai medici rianimatori (accreditati Irc) Luigi Alba e Fabio Interlandi dell’Uoc di Anestesia e Rianimazione, che saranno coadiuvati dagli infermieri professionali (della stessa unità operativa) Elio Pedi, Patrizia Cucuzza e Giusi Valenti, anch’essi accreditati Irc. Si articolerà in moduli teorici e pratici, non solo sulle tecniche e le manovre di supporto di base delle funzioni vitali, ma anche sull’utilizzo del defibrillatore semiautomatico esterno (Dae).

Nel 2010 altri 26 vigili urbani, grazie a un corso promosso dal Rotary, furono addestrati a intervenire in situazioni di emergenza. “È un’iniziativa importante e di grande utilità – sottolinea il commissario dell’Asp di Catania Gaetano Sirna – Con questo corso riusciremo non solo ad alzare l’attenzione sociale sul tema della morte improvvisa, ma anche, e questa credo sia la nota più importante, ad ampliare il numero degli operatori formati e autorizzati all’utilizzo dei defibrillatori presenti sul territorio”.

“Il corso, frutto di una proficua sinergia con l’Asp – afferma l’assessore alla polizia municipale Franco Pace – rientra nella serie di  attività con cui promuoviamo una formazione e un aggiornamento costanti del personale per rendere sempre più incisiva ed efficace l’opera della polizia municipale”.