Riqualificato Largo Paisiello con la collaborazione dei commercianti

Il sindaco Raffaele Stancanelli e l’assessore al Decoro Urbano Massimo Pesce hanno riconsegnato alla città il complesso della fontana monumentale di Largo Paisiello dopo gli interventi di riqualificazione, che hanno riguardato anche le aree circostanti, eseguiti in collaborazione con gli esercenti della zona.

In dettaglio sono stati ripuliti i muri sporcati da vandali, rifatti i marciapiedi, rimessa in funzione la fontana da anni in cattivo stato, risistemate tutte le aree rese inutilizzabili, messe a dimora fioriere e panchine :“Abbiamo mantenuto un impegno coi cittadini e gli abitanti di Largo Paisiello -ha detto il sindaco Stancanelli- per rendere finalmente vivibile una zona per troppi anni dimenticata. La collaborazione coi commercianti è stata indispensabile e li ringrazio assieme all’assessore Pesce per la loro sensibilità. Con poca spesa -ha aggiunto il primo cittadino- abbiamo riqualificato una zona grazie al sostegno operoso dei commercianti, un’intesa che per noi è ormai un metodo di azione per rendere valorizzare le aprti più degradate di Catania”.

L’iniziativa è stata resa possibile grazie al protocollo d’intesa stipulato tra l’amministrazione Stancanelli e la Confcommercio rappresentata da Giovanni Saguto e Francesco Sorbello, al fine di attuare piani di decoro urbano tesi alla valorizzazione del territorio cittadino nell’interese della collettività:”Dopo via Crociferi -ha aggiunto l’assessore al Decoro Urbano Massimo Pesce- siamo riusciti a riqualificare anche Largo Paisiello, stavolta grazie ai commercianti che si sono accollati alcune spese degli interventi. Il protocollo d’intesa con Confcommercio -ha aggiunto Pesce- ci permette di azionare meccanismi concretamente propositivi in tante parti della città, con soluzioni compatibili e coerenti con le esigenze specifiche del territorio cittadino”.