Trappeto Sud, ecco il gas metano

“Non facciamo annunci ma presentiamo fatti”. Con queste parole il sindaco Raffaele Stancanelli in via Borgese ha materialmente acceso la fiamma alimentata dal metano che da oggi è disponibile anche per i circa 3000 potenziali utenti della zona di Trappeto Sud dove si sono completati definitivamente i lavori.

Un’accensione molto partecipata a cui sono intervenuti il presidente dell’Asec Agatino Lombardo, il direttore dell’Asec Giovanna D’ippolito, i presidenti della VII circoscrizione, Giovanni Fodale, e della VI, Sebastiano Anastasi, insieme ai consiglieri di quartiere e a numerosi abitanti.

“E’ un fatto concreto molto importante per la città – ha detto Stancanelli- un’occasione di risparmio energetico e di risorse, che ci ha anche consentito di soddisfare l’impegno di ripristinare le strade, danneggiate dai lavori e dall’incuria degli anni scorsi. Questo grazie anche all’impegno del presidente Nuccio Lombardo, che per la lunga esperienza ho voluto alla guida dell’Asec e soprattutto a un finanziamento erogato dalla Cassa Depositi e Prestiti che abbiamo usato per mettere in sicurezza la rete metanifera per espanderla e ripristinare conseguentemente le strade nei quartieri di Cibali, Nesima, Picanello. Concretezza, rigore e razionalizzazione delle risorse- ha continuato Stancanelli – è stata la politica di questa Amministrazione che sta dando risultati concreti per tutti”.

Particolarmente soddisfatto il presidente dell’azienda del gas cittadino Agatino Lombardo:“ I lavori della cosidetta metanizzazione diffusa – ha detto il presidente Asec- c alla fine di tutti i lavori di completamento sparsi per la città, quattro-cinque mesi ancora, aggiungerà un nuovo bacino d’utenza potenziale per la nostra azienda di circa 20 mila utenze. Un risultato straordinario che fino a qualche tempo fa sembrava lontanissimo e che permettera alla nostra azienda di fare un nuovo salto di qualità in termini di crescita e sviluppo di un servizio importante, che salvaguarda l’ambiente e riduce i costi per i cittadini destinati all’approvvigionamento energetico”.

Interessate all’allaccio con la rete del gas Metano da oggi sono le vie: Amari, San Giacomo, Selvaggi, Gioviale, Arezzo, Ota, Borgese, Giarre, Riposto, Aguglia, Cataudella, Morano e viale Benedetto Croce.