La Targa Florio torna mondiale

Con una brevissima nota stampa, l’ACI ha comunicato che “il Comitato Esecutivo ha deciso di avviare le procedure per lo svolgimento in Sicilia dal 18 al 21 ottobre 2012 del Rally d’Italia valevole per il Campionato Mondiale Rally (Wrc). È stato inoltre conferito al presidente dell’ACI, Enrico Gelpi, il mandato a nominare il Comitato organizzatore e ad approfondire con la FIA e con il promotore del Mondiale gli aspetti relativi allo svolgimento della gara”.

La tappa italiana del Mondiale Rally, si è corsa tra il 2004 ed il 2011 in Sardegna, dopo l’uscita del Rally di Sanremo dal calendario iridato, in cui era stato presente ininterrottamente dal 1973 al 2003, con l’unica eccezione della stagione 1995.

In altre parole la Targa Florio, il rally che nella nota neanche viene nominato, acquisisce la validità mondiale. Per la storica gara siciliana è un ritorno ai fasti del passato: per ben 17 edizioni, tra il 1955 e il 1973, la Targa Florio, in versione gara di velocità, è stata valida per il Campionato Mondiale Marche.