Un'estate "di tutti i colori"

“Di tutti i colori” è il titolo della proposta unitaria degli eventi estivi che si svolgeranno a Catania fino al 30 settembre presentata a Palazzo degli Elefanti dal sindaco Raffaele Stancanelli, un intenso programma caratterizzato da oltre 180 appuntamenti culturali e di spettacolo. Una carrellata di colori per evidenziare diverse sezioni ed eventi come pièce teatrali,  mostre, musica classica, rock e dintorni per animare la movida catanese, cinema e danza che animeranno le serate nel centro cittadino oltre alla novità dei lunarium.

“Un’ estate che ci vede  anche quest’anno tutti insieme – ha detto il sindaco Stancanelli – alla riscoperta di luoghi storici impareggiabili e di eventi di eccellenza per tutti i gusti e le tendenze artistico-culturali. Il Comune è al banco di regia della rete di attori istituzionali che hanno lavorato per proporre eventi che vedono finalmente il  Teatro Greco-Romano tornare palcoscenico permanente, come mai forse era successo prima, per ospitare musica e teatro di prosa”.

Alla presentazione, con gli assessori alla Attività produttive Francesco Cannizzo, al Turismo Rita Cinquegrana (che è anche sovrintendente del Teatro Massimo Bellini) alla Polizia Urbana e al Mare Massimo Pesce, la consulente del sindaco per le attività culturali Marella Ferrera, hanno partecipato il direttore del Teatro Stabile Giuseppe Dipasquale, i rappresentanti dell’Istituto musicale Vincenzo Bellini, del commercio, dell’imprenditoria, del centro commerciale naturale di via Etnea, dei giovani artisti che saranno parte attiva nella lunga stagione estiva.

“Ringrazio tutte le istituzioni che hanno collaborato, sono certo che i catanesi apprezzeranno il risultato di questo lavoro di squadra che per l’Amministrazione ha avuto un costo  di appena 56 mila euro, niente a che vedere con le ingenti somme spese nel passato. Un’offerta che è anche un’attrazione turistica per quanti verranno da fuori e che troveranno anche più di uno spettacolo a sera. Un’animazione che tocca soprattutto le vie del centro storico, la nostra movida che torna così a ospitare appuntamenti musicali con gruppi giovanili emergenti”.

Il cartellone estivo, che contiene appuntamenti di rilievo come quello del 20 luglio in occasione della riapertura del Castello Ursino, per la mostra di paramenti sacri, in realtà si prolungherà fino a ottobre, quando si svolgeranno i mondiali di scherma.  “ Abbiamo anche allestito– ha continuato il primo cittadino- una stagione parallela nei quartieri periferici e popolari che stiamo definendo con le Municipalità dove l’arte si coniuga con la solidarietà, un segnale forte che l’Amministrazione vuole dare insieme a quello del rispetto delle regole. A quelle regole –ha proseguito Stancanelli- a cui invito tutti sia i catanesi che i commercianti e gli imprenditori per poter godere e apprezzare la prossima estate anche nel rispetto dei residenti”. Gli appuntamenti del cartellone si svolgeranno anche a Palazzo Platamone e Palazzo Minoriti: previsto anche il “ Lunarium” serate con animazioni artistiche sobrie ed eleganti da godere al chiaro di luna, davanti al mare,  nel solarium comunale di piazza Europa.

Il cartellone estivo può essere visionato nel sito istituzionale del comune di Catania.