Ripresi i lavori per completare la pista ciclabile nel centro cittadino

Dopo uno stop di alcune settimane a causa di una perizia di variante sul progetto, sono ripresi i lavori, già in avanzata fase di esecuzione, portati avanti dall’amministrazione Stancanelli per realizzare circa 2,5 km di pista ciclabile, due tratti in connessione tra loro, uno dal centro cittadino fino alla Stazione Centrale e l’altro da piazza Giovanni XXIII fino a piazza Europa.

In dettaglio, secondo quanto spiegano i tecnici dell’assessorato ai lavori pubblici retto da Sebastiano Arcidiacono, il percoso ciclabile che si snoda dal lato di piazza Stesicoro nei mesi scorsi oggetto di restyling con la messa dimora di alberi e panchine, fino a piazza Giovanni XXIII, entro il prossimo mese di Agosto verrà completato e potrà essere reso interamente fruibile a ciclisti e pedoni prima della fine dell’estate.
“Anche questo -ha osservato il sindaco Stancanelli- è un ulteriore concreto passo in avanti verso quella città più aperta ai pedoni e meno alle auto definito con un piano complessivo di interventi che riguarda l’elaborazione del piano generale del traffico urbano e il rilancio industriale dell’Amt, fattori di crescita e sviluppo ordinato che la città attendeva da decenni coerentemente all’idea di una città moderna che punti alla salvaguardia dell’ambiente e alla valorizzazione del centro storico”.

La realizzazione della pista ciclabile nel centro cittadino è stato finanziata dall’ Unione Europea nel 2005 con circa 3,2 milioni di euro nell’ambito del Pit Catania 35 -progettista l’architetto Marina Galeazzi, direttore dei lavori l’architetto Ugo Mirone- con l’obiettivo di realizzare una zona protetta dedicata a chi volesse muoversi con sicurezza con le due ruote nel centro cittadino.
La prima tratta, quella in fase di ultimazione, si diparte proprio da piazza Stesicoro attraverso piazza Spirito Santo, via Giovanni di Prima, piazza Falcone e via Marchese di Casalotto, lunga complessivamente circa 1,2 km e quasi pronta per essere consegnata alla cittadinanza.

“Per l’altra tratta di circa 1,3 km -spiega l’assessore ai lavori pubblici Sebastiano Arcidiacono- che si diparte invece dalla Stazione Centrale fino a piazza Europa attraversando viale Africa, facente parte dello stesso progetto, i lavori s’inizieranno a settembre per essere completati entro sei-sette mesi dal loro avvio, quando tutti i 2,5 km di pista ciclabile potranno essere utilizzati”.
Dopo uno stop di alcune settimane, a causa di una perizia di variante sul progetto, sono ripresi i lavori, già in avanzata fase di esecuzione, portati avanti dall’amministrazione Stancanelli per realizzare circa 2,5 km di pista ciclabile, due tratti in connessione tra loro, uno dal centro cittadino fino alla Stazione Centrale e l’altro da piazza Giovanni XXIII fino a piazza Europa.

In dettaglio, secondo quanto spiegano i tecnici dell’assessorato ai lavori pubblici retto da Sebastiano Arcidiacono, il percoso ciclabile che si snoda dal lato di piazza Stesicoro(nei mesi scorsi oggetto di restyling con la messa dimora di alberi e panchine) fino a piazza Giovanni XXIII, entro il prossimo mese di Agosto verrà completato e potrà essere reso interamente fruibile a ciclisti e pedoni prima della fine dell’estate.
“Anche questo -ha osservato il sindaco Stancanelli- è un ulteriore concreto passo in avanti verso quella città più aperta ai pedoni e meno alle auto definito con un piano complessivo di interventi che riguarda l’elaborazione del piano generale del traffico urbano e il rilancio industriale dell’Amt, fattori di crescita e sviluppo ordinato che la città attendeva da decenni coerentemente all’idea di una città moderna che punti alla salvaguardia dell’ambiente e alla valorizzazione del centro storico che stiamo mettendo in atto”.

La realizzazione della pista ciclabile nel centro cittadino è stato finanziata dall’ Unione Europea nel 2005 con circa 3,2 milioni di euro nell’ambito del Pit Catania 35 -progettista l’architetto Marina Galeazzi, direttore dei lavori l’architetto Ugo Mirone- con l’obiettivo di realizzare una zona protetta dedicata a chi volesse muoversi con sicurezza con le due ruote nel centro cittadino.
La prima tratta, quella in fase di ultimazione, si diparte proprio da piazza Stesicoro attraverso piazza Spirito Santo, via Giovanni di Prima, piazza Falcone e via Marchese di Casalotto, lunga complessivamente circa 1,2 km e ormai quasi pronta per essere consegnata alla cittadinanza.

“Per l’altra tratta di circa 1,3 km -spiega l’assessore ai lavori pubblici Sebastiano Arcidiacono- che si diparte invece dalla Stazione Centrale fino a piazza Europa attraversando viale Africa, facente parte dello stesso progetto, i lavori s’inizieranno a settembre per essere completati entro sei-sette mesi dal loro avvio, quando tutti i 2,5 km di pista ciclabile potranno essere utilizzati”.