La Civita celebra il suo patrono, S. Francesco di Paola

Entra nel vivo la settimana di manifestazioni in onore di San Francesco di Paola  nel quartiere della Civita, patrocinate  dal comune di Catania per volontà del sindaco Raffaele Stancanelli, iniziative che si concluderanno il 3 luglio.

Il programma mette insieme momenti di liturgia religiosa con occasioni laiche di crescita culturale e di svago per tutti. Quest’anno nella festa di San Francesco di Paola, Patrono e protettore della gente di mare, dei pescatori, dei caduti del mare, cioè di quella  marineria che maggiormente, ancor oggi, risiede nel quartiere della Civita, vero cuore storico della città.

In occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia la parrocchia del quartiere, volendo dare il proprio contributo al dibattito sull’unità d’Italia, ha organizzato sul tema un convegno che avrà luogo il 30 giugno a partire dalle ore 17,30,  nel polo didattico di via Gravina della Facoltà di Scienze Politiche. E non è solo un caso che si parli di questi temi, San Francesco fu infatti designato, con decreto pontificio  del 1738 da  Clemente XII,  patrono del Regno delle Due Sicilie. Al dibattito parteciperanno, tra gli altri, i professori , Angela Pellicciari, Giuseppe Barone, Beppe De Santis e il presidente della Regione Siciliana Raffaele Lombardo.

A conclusione della serata, sempre il 30 giugno alle ore 21 in piazza  Teatro Massimo Bellini, un concerto di Eugenio Bennato, fondatore della Nuova Compagnia di Canto popolare e di Musicanova ,  oggi considerato uno dei più grandi cantori del Sud e portatore della nuova musica popolare meridionale.

In tal modo, promuovendo e facendo interagire religione, arte, cultura si potrà recuperare una memoria indentitaria del quartiere con la sua antica storia e con i valori saldi, tipici delle comunità affiatate. Per domani sera, mercoledì 29 giugno alle ore 21 in piazza San Francesco di Paola la rappresentazione teatrale “Cunti e Incanti”, spettacolo   di fiabe siciliane del ‘600,  a cura della compagnia “Gli Stravaganti” per la regia di Guido Turrisi. Il 2 luglio, la “peregrinatio sancti Francisci”, l’attesissima e tradizionale processione a mare con la statua del Santo che, dal mare e in navigazione, benedice dall’acqua i lidi della Plaja, fino ai porti, turistico e commerciale. E proprio al porto, alle 21, vi sarà uno spettacolo pirotecnico.

La settimana di festeggiamenti si concluderà con la processione serale del Santo, domenica 3 luglio, tra le pittoresche vie del quartiere.