Antibusivismo: azioni di contrasto contro "carrozzoni dei panini"

Giro di vite per contrastare vere e propri cucine ambulanti, note ai catanesi come “carrozzoni dei panini” o “camion dei panini”, attività non sempre regolari sotto vari profili.

L’amministrazione Comunale, nell’ambito dell’azione di ripristino della legalità e alla repressione del fenomeno dell’abusivismo commerciale a Catania, ha programmato per i prossimi giorni specifici controlli per i “paninari” per evitare che i mezzi rimangano parcheggiati notte e giorno sulle vie della città invece come richiede la legge sul posto alcune ore, talvolta con tavoli e sedie quando invece per legge non è possibile occupare suolo pubblico.

“Con il Sindaco Raffaele Stancanelli e l’assessore alla polizia Municipale Massimo Pesce – osserva l’assessore alle attività produttive Franz Cannizzo – intendiamo verificare il rispetto delle norme amministrative e igienico-sanitarie dei “paninari. E’ opportuno evidenziare che coloro che esercitano attività su area pubblica abusiva o non conforme all’autorizzazione posseduta, sono soggetti a una multa che può arrivare sino a 2.500 euro e sfociare nella confisca delle merci e del mezzo di trasporto. In ogni caso –conclude Cannizzo- in questo mese presenteremo all’approvazione del Consiglio Comunale il regolamento dei “paninari”, per dotare la città di un altro strumento di sviluppo economico dopo decenni di anarchia”.