Cantieri per 255 disoccupati, consegnati gli incarichi

Il sindaco di Catania Raffaele Stancanelli e l’assessore ai Lavori Pubblici e Manutenzioni Sebastiano Arcidiacono hanno consegnato ai 34 direttori e istruttori di cantiere, già individuati dal Comune secondo la specifica categoria professionale con un bando pubblico per disoccupati, la documentazione d’incarico per sovrintendere alla realizzazione di 17 progetti dei cosiddetti “Cantieri di Lavoro” finanziati dalla Regione Siciliana.

All’incontro, che di fatto avvia le procedure per la concreta realizzazione dei progetti, hanno partecipato anche il presidente del consiglio Comunale Marco Consoli, il direttore generale dell’Ufficio Provinciale per il lavoro Fausto Piazza, il dirigente del Centro per l’impiego Salvatore Drago, i presidneti delle diecci municipalità cittadine

I progetti elaborati da tecnici interni al Comune, verranno realizzati da 255 operai disoccupati da selezionare tramite procedure pubbliche dall’ ufficio provinciale per il lavoro e riguardano interventi, concordate con le dieci municipalità cittadine, per il ripristino di marciapiedi, sedi stradali, piazze e impianti sportivi.

Ciascuno dei 17 interventi che verranno eseguiti è stato finanziato dalla Regione per 114.000 mila euro, per un ammontare complessivo di 1.914.000,00 euro di risorse destinate al Comune di Catania. Secondo le disposizioni della Regione i cantieri di lavoro dovranno essere avviati entro il 14 Aprile e concludersi entro settanta giorni lavorativi.

“Nella massima trasparenza e legalità – ha detto il sindaco Stancanelli incontrando tecnici prima della sottoscrizione degli incarichi di lavoro di circa tre mesi – realizzeremo dei progetti certamente utili alla città che abbiamo concordato con le municipalità per garantire interventi che siano davvero utili ai cittadini e al miglioramento delle condizioni del territorio sotto il profilo delle manutenzioni e sopratutto del lavoro di cui questa città ha grande bisogno. Voglio sottolineare – ha proseguito il primo cittadino – l’intenso lavoro dell’assessore Sebastiano Arcidiacono in questo settore fin da quando si è insediato e anche grazie a questi diciassette cantieri finanziati dalla Regione sui diciannove che avevamo presentato, interverremo per migliorare strutture e strade comunali che da decenni attendono opere di ordinaria e straordinaria manutenzione”.

“E’ una scommessa importante per la città di Catania –ha aggiunto l’assessore Sebastiano Arcidiacono- perchè oltre a essere una boccata d’ossigeno per i disoccupati catanesi ci permetterà di effettuare lavori di una certa rilevanza nella città di Catania senza incidere sul bilancio comunale. Vigileremo coi nostri tecnici comunali, che sono anche Responsabili Unici dei Procedimenti, affinchè tutti i lavori vengano eseguiti al meglio valorizzando, nell’interesse dei cittadini, le risorse che la Regione Siciliana ha fatto avere al Comune di Catania”.