Solidarietà del sindaco calatino ai pulizieri della provincia in rivolta

Fra i pulizieri delle scuole della provincia di Catania in rivolta per il salario, almeno 150 lavorano nel Calatino e una trentina a Caltagirone. Protestano anche loro contro la drastica riduzione dell’orario di lavoro in quanto l’azienda che ha ottenuto l’appalto, avendo subìto una drastica riduzione delle risorse statali, intende portare le loro ore di lavoro da 6 ad appena 2 e mezza al giorno, per una paga di 15 euro giornaliere. E’ una situazione definita dai sindacati “drammatica e insostenibile”.

Una nota alla Prefettura a sostegno dei lavoratori è stata inviata dal sindaco di Caltagirone Francesco Pignataro