Un cingolato per ripulire l'alveo dell'Acquicella

Venti volontari dell’associazione “Heritage – Sicily” hanno ripulito le sponde del torrente Acquicella, a Catania, nel tratto compreso tra la via Palermo e la via Ungaretti.
L’iniziativa organizzata in sinergia con l’assessorato comunale all’Ambiente che ha provveduto al trasporto del materiale raccolto ed è servita per “tirare a lucido” questa strada che costeggia il torrente fa parte del progetto “Giornate per l’Ambiente” per sensibilizzare e coinvolgere i cittadini al rispetto dell’ambiente e del territorio.
Gli eco spazzini hanno raccolto venti sacchi pieni di contenitori di plastica , in particolare bottiglie, lattine, scarpe, tantissime buste di plastica per non parlare dei rifiuti di piccole dimensioni come cicche, accendini, tappi, carte . Inoltre con la collaborazione del personale della N.U. sono stati trasportati in discarica due “scarrabili” di materiale di risulta e inerti provenienti da lavori edilizi.
Nei prossimi giorni , sempre nell’ambito dello stesso progetto, si procederà alla pulizia dell’alveo del torrente, attualmente occupato da detriti, inerti, copertoni, elettrodomestici . La ripulitura del letto sarà effettuata dai volontari della “Heritage-Sicily” in collaborazione con il personale della Nettezza Urbana e delle Manutenzione Strade del Comune di Catania.
L’intervento alquanto complesso prevede l’uso di una macchina speciale: un mezzo cingolato per asportare tutto il notevole materiale depositato al centro del letto del torrente .