Nuove aule per le scuole di Caltagirone

Sono in dirittura d’arrivo i lavori per la ristrutturazione funzionale dell’edificio ex Omni di Caltagirone. L’amministrazione comunale, dopo l’ultimo sopralluogo effettuato dall’assessore ai Lavori pubblici Mario Polizzi con i funzionari dell’Ufficio tecnico comunale (Utc) e i progettisti e direttori dei lavori (l’ingegnere Salvatore Regalbuto e l’architetto Giovanni Pillitteri) ha chiesto all’impresa la consegna anticipata. La struttura entrerà, pertanto, nella disponibilità del Comune già dal 15 settembre e i residui, piccoli interventi esterni ancora necessari – come si sottolinea dall’Utc – non interferiranno con il suo pieno utilizzo.

I lavori (importo complessivo un milione 200 mila euro) sono consistiti nel recupero statico e funzionale dell’immobile e nella realizzazione, al suo interno, di sei aule per le scuole medie (tre per la “Giorgio Arcoleo” e tre per la “Vittorino da Feltre”) e di due per la Materna dell’Arcoleo di via Santa Maria Goretti (tutte classi sinora ospitate in locali privati, per i quali il Comune ha pagato l’affitto), ma anche nel ripristino della funzionalità di quattro stanze che saranno affidate ad associazioni locali.

“La ristrutturazione di questo edificio – sottolinea l’assessore ai Lavori pubblici, Mario Polizzi – ci consente di allocarvi servizi per i quali il Comune sino ad oggi ha corrisposto i canoni di locazione, con una conseguente riduzione della spesa. Una caratteristica importante – aggiunge l’assessore – è che ciascuna scuola avrà un ingresso autonomo”.