La tranquillità dell'Elefantino

Dopo Mazziotta, si tenta qualche altro ingaggio… Dario Parisi confermato, lo aiuta Di Piazza… Serafica lascia… Torna la Genualdo?… L’incertezza sul campionato…

NEW ENTRY. Il primo volto nuovo dell'Elefantino: Federica Mazziotta (Basket Catanese)

Nulla ancora trapela ufficialmente sulla Serie B femminile siciliana, né sulla composizione dei gironi, né sulla formula d’accesso alla nuova Serie B unica. 68 saranno le squadre ammesse dal massimo campionato regionale, potrebbero essere quindi anche più di due le isolane che si ritroveranno nel nuovo torneo 2011-’12. Intanto, incuranti del futuro, si allenano le tre squadre catanesi.

L’Elefantino inizia la terza stagione consecutiva in B2 e ancora una volta sarà Dario Parisi la guida tecnica, questa volta sin dall’inizio. Al raduno di mercoledì scorso era presente anche Gabriella Di Piazza, che gli darà una mano per la preparazione atletica. Il roster ha subito qualche modifica, considerando che Grosso è tornata alla Rainbow, Bella e Musumeci sono passate al Valverde, Serafica è andata via. Ancora, però, l’unico ingaggio ufficiale è quello di Federica Mazziotta, classe ’83, ex Augusta.

CORSA. Un momento della preparazione atletica al Cus (Basket Catanese).

«Lei è l’unica novità certa – spiega Dario Parisi –, si tratta di una guardia-ala dall’ottimo tiro da tre. Stiamo trattando anche l’arrivo della sorella Francesca, tempo fa alla Lazùr. Avremo a tempo pieno la pivot Sabrina Calvagno, che l’anno scorso s’è solo allenata e ha giocato pochi minuti; ha fatto la preparazione con Priolo e quando inizia l’università continuerà con noi. Cercheremo di aumentare il minutaggio della ’94 Flora Panvini, già qualche volta in campo con la prima squadra. Infine, tenteremo un altro ingaggio ancora da definire. Ha iniziato la preparazione anche Cinzia Genualdo: se concilierà gli allenamenti con i suoi impegni, potrà darci una grande mano, perché ha giocato ad alto livello come ala piccola».

Alle conferme della capitana Deborah Bruni e della migliore marcatrice Rosanna Patara si aggiungono quelle di Deborah Celi, Romilda Nigro, Manuela Carbone, Manuela Buscema e Giorgia Giunta. L’età media si è di poco alzata, ma L’Elefantino punterà ancora ad un campionato in tranquillità, cercando di ripetere la buona stagione scorsa. Con la chiusura del settore senior maschile, l’attenzione della società sarà esclusivamente sulle ragazze e sul settore giovanile, per continuare ad essere l’alternativa a Rainbow e Lazùr.

Roberto Quartarone