A Caltagirone "Stradanza" con Raffaele Paganini

Su iniziativa dell’associazione Tersicore (direzione artistica di Maricò Pepi, fondatrice e presidente dell’associazione) e della Fondazione Teatro Nuovo per la Danza di Torino col patrocinio del Comune di Caltagirone, è cominciata il 10 settembre, alle 9,30, al giardino pubblico, “Stradanza”, la “tre giorni” che vedrà impegnate alcune centinaia di giovani ballerini o aspiranti tali in una maratona di danza (con allenamenti mattutini e pomeridiani) finalizzata all’allestimento di uno spettacolo conclusivo, che si terrà domenica 12 settembre, alle 21, a Villa Patti. Previsti premi e borse di studio.

“Si tratta – spiega Maricò Pepi – di una sorta di accademia all’aperto, in cui i ballerini vengono allenati da maestri e coreografi – Sonia Musso, Erika Arcolaci, Celeste Fornaro, Gianni Martino e altri – nelle discipline di danza moderna, hip – hop, break dance e, da quest’anno, anche ballo con Sara Regalbuto. Una particolarità di quest’anno sarà rappresentata dalla presenza dell’etoile Raffaele Paganini e di suo fratello Alfonso, che sabato 11 settembre, alle 17,30, al giardino pubblico, incontreranno i giovani partecipanti a Stradanza”.

Raffaele e Alfonso Paganini saranno inoltre gli ospiti d’onore della serata di gala che si terrà sabato 11 settembre, alle 21,30, a Villa Patti, in occasione dei 25 anni di Tersicore (direzione organizzativa della stessa Pepi in collaborazione con Luca Crocellà), con la proiezione di un video (regia di Lajos Voros) realizzato con il supporto del Comune di Caltagirone, della società Kalat Ambiente, della Provincia regionale di Catania e di alcuni sponsor.