Tiri liberi. Bonaccia di luglio

Zero notizie ufficiali… Le voci sulla Pallacanestro Catania… Acireale-San Luigi: una sinergia che potrebbe realizzarsi… Milazzo all’Europeo U20, Chimenz no…

tiriliberi

I tornei estivi
MERCATO
Gli affari fatti:
DI DIO T. (da Acireale a Capo d’Orlando)
VITALE G. (da Acireale a Gela)
MARZO P. (da Acireale a  Racalmuto)

Mercatino nazionale. C’è bonaccia. Nessuna notizia ancora dalla Pallacanestro Catania, che si è iscritta e sta lavorando per poter disporre di un budget adeguato al prossimo campionato di Serie B Dilettanti. Le voci di mercato danno Marchesano come possibile successore di Borzì (se mai il cambio dovesse esserci) e, in caso di ridimensionamento, l’avvio delle trattative per Dario Sortino, Antonio Marletta e Maurizio Grasso; se invece si trovassero le risorse, probabilmente i nomi di alcuni ex siracusani tornerebbero d’attualità… Se da un lato sembra prendere corpo la sinergia tra Acireale e San Luigi (e si parla di un possibile arrivo di Fulvio Gambino, mentre ancora Foti non è certo di rimanere), quella femminile tra Rainbow e Lazùr si vocifera stia per finire, ma anche qui nulla di ufficiale.

Mercatino di C2. La retrocessa Adrano riparte da Giuseppe Guadalupi, dai giovani, da De Masi e forse un paio di big. Se la sinergia con l’Acibasket va in porto, il San Luigi potrebbe lasciare la categoria per concentrare le risorse sulla C Dil. Il Gravina ancora non ha ufficializzato l’allenatore: Mike Del Vecchio è la prima scelta. Anche Giarre probabilmente attende  gli sviluppi della situazione ad Acireale per definire il roster. Infine, il Gad Etna aspetta notizie dalla casa madre. Il 21 luglio è il termine ultimo per le iscrizioni: a quel punto si potrà anche iniziare a parlare dei ripescaggi, a cui potrebbero ambire sia il Cus Catania, sempre in attesa delle notizie dalla B Dil., sia il Paternò, che rientrerebbe nel massimo campionato regionale con ambizioni rilanciate.

Nazionale U20. Ludovica no, Oriana sì. Sono partite ieri per la Lettonia le 12 cestiste convocate dal c.t. della Nazionale femminile Under-20 Nino Molino per l’Europeo di categoria. Della truppa fa parte Oriana Milazzo, play della Trogylos Priolo da poco diciannovenne: l’ex giocatrice della Lazùr è l’unica siciliana presente insieme alla messinese Marcella Barlassina. Ludovica Chimenz è stata invece l’ultimo taglio dopo il torneo di Caorle: la pivot della Rainbow non è riuscita a disputare il secondo europeo in carriera. È encomiabile comunque il suo impegno: dopo aver perso l’intera stagione per un infortunio, si è impegnata per tornare a giocare, ha risposto alla chiamata del raduno ed è rimasta in corsa fino all’ultimo.