Petizione pro disabili, già raccolte 480 firme

E’ di circa 480 firme raccolte in appena due pomeriggi il bilancio della petizione promossa dal circolo “Città futura” di Rifondazione comunista e dalla sezione Centro dei Comunisti italiani di Catania, per chiedere all’amministrazione comunale che vengano rispettate le norme a tutela dei disabili.

Iniziata lunedì scorso, la raccolta di firme andrà avanti fino a venerdì prossimo 21 maggio in piazza Stesicoro, dalle 16 alle 20.
Nella petizione si denuncia una serie di fatti e atteggiamenti, che rendono difficile la vita ai disabili – come le auto posteggiate sui marciapiedi e gli scivoli occupati da fioriere – e viene proposta l’adozione di alcuni strumenti (da realizzare sfruttando i finanziamenti contenuti in fondi Fas) che restituirebbero ai cittadini più deboli la possibilità di uscire dalle proprie case e di muoversi in libertà nella nostra città.

In base allo statuto del comune di Catania, per chiedere al consiglio comunale di intervenire in questioni di interesse generale sono sufficienti le firme di cinquecento cittadini, il primo bilancio della raccolta di firme è dunque certamente positivo.