Il Cartoon antimafia nelle piazze siciliane

In occasione della “ Giornata della Lettura” domenica 23 maggio, alle ore 20,30, in piazza Teatro Massimo a Catania e in contemporanea in tutti i capoluoghi siciliani, sarà effettuata la proiezione del cartoon dal titolo “Giovanni e Paolo e il Mistero dei Pupi”.

A Catania il film avvia la “Prima Rassegna Cinematografica in Cortile: Sicilia in corto e in lungo, in bianco e nero” che si svolgerà al Cortile Platamone dal 24 al 29 Maggio prossimi. Partner dell’ evento il Teatro Stabile di Catania che offrirà il maxi schermo per la proiezione.

Il cartoon “Giovanni e Paolo e il Mistero dei Pupi” narra la drammatica storia dei giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino trucidati dalla mafia nel 1992 con l’intento di mantenere sempre vivo il ricordo dei due magistrati e sensibilizzare i più giovani, e  non solo, ai valori civili e morali.

Il corto è stato presentato in anteprima a Rapallo il 17 aprile, in occasione della quattordicesima edizione di “Cartoon on the Bay”, il Festival internazionale dell’animazione televisiva e multimediale, e al Festival Internazionale del Cinema di Cannes.

Il film andrà in onda prossimamente su Rai Tre e racconta, come una favola destinata ai bambini, una storia ambientata nella Palermo degli anni ‘50. I protagonisti – due ragazzini che lottano per liberare il quartiere dalla presenza di un Mago malvagio, che toglie l’anima alle persone e le trasforma in ”pupi” – portano i nomi di Giovanni e di Paolo, in omaggio a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, che in quegli anni erano davvero giovani e amici a Palermo. Il cartone animato racconta una storia di fantasia ma ben radicata nei valori di dignità e di coraggio, valori di cui  i due magistrati hanno dato testimonianza con la loro vita.

Coprodotto da Rai Fiction e Larcadarte in collaborazione con Regione Siciliana, assessorato ai Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, il cartone sarà distribuito da Rai Trade e verrà proiettato domenica 23 Maggio in contemporanea nelle piazze dei nove capoluoghi siciliani.

Il cartoon è diretto da Rosalba Vitellaro, che firma anche la sceneggiatura insieme ad Alessandra Viola e Valentina Mazzola, con la direzione artistica di Enrico Paolantonio, ed è doppiato dalle voci di Leo Gullotta, Donatella Finocchiaro e Claudio Gioè.