Visite senologiche gratuite per l'iniziativa "marzo in rosa"

Visite al seno ed ecografie mammarie gratuite per tutto il mese di marzo e, in casi necessari, prenotazione con corsia preferenziale di mammografie in strutture del territorio.

Riparte anche quest’anno il “Marzo in Rosa” di Agata Donna per le Donne, l’associazione ONLUS guidata dalla dott.ssa Sara Pettinato chirurgo senologo presso Ospedale Garibaldi “ Nesima” e impegnata da sei anni nella prevenzione, diagnosi e cura del cancro alla mammella. La campagna di sensibilizzazione si concluderà idealmente il 16 aprile con il convegno nazionale, aperto a tutta la cittadinanza, che vedrà la partecipazione del prof. Paolo Veronesi Direttore Unità Chirurgia Senologica Integrata  dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano.

Le visite vanno necessariamente prenotate per telefono (sino ad esaurimento posti) e si svolgono nella nuova sede dell’associazione, in via Asiago 12 (zona P.zza Europa). “L’obiettivo – spiega la Pettinato – è quello di divulgare fra le donne di tutte le generazioni la cultura della prevenzione da attuare attraverso visite specialistiche mirate e calendarizzate.L’esperienza di questi anni – prosegue la Pettinato – ci ha confermato come la diagnosi precoce sia l’unica vera arma in grado di ridurre drasticamente le vittime del cancro. Le donne colpite da tumore al seno, soprattutto nella fascia di età tra i 30 e i 44 anni, sono spesso non correttamente informate e vittime di questo male che rappresenta  per questo target la prima causa di morte. E poi non c’è un limite d’età per fare i controlli e possiamo testimoniare di molte donne che hanno fatto lo screening per caso – accompagnando un’amica, la madre o la sorella – e si sono salvate la vita grazie a una diagnosi precoce del male”.

Dati statistici confermano poi come in Sicilia la mortalità a causa del tumore al seno sia del 15% circa superiore alla Lombardia (regione di poco più grande della nostra). E non si tratta di una mortalità legata a cure sbagliate, ma di ritardo nella diagnosi perché fra le donne siciliane è ancora poco diffusa la cultura della prevenzione.

Le prenotazioni telefoniche vanno fatte al numero 095.387177 dalle 15.30 alle 19.00 ed al 340.5567865 dalle 9.00 alle 19.00.