Salto a due – 28a settimana

1-7.03… Catania travolta da Bisceglie… Disfatte per Acireale e Adrano… -12 della Rainbow a Maddaloni… San Luigi corre… Futura, addio ai sogni di gloria?… Mascalucia, che tonfo…

sad
Serie B Dil. – D [23°] : 1. Massafra (18-5); 2. Bisceglie (17-6); 3. Siracusa (16-7); 4. Corato, Reggio Calabria, Patti (14-9); 7. Catania (12-11); 8. Foggia (10-13); 9. Potenza-2, Catanzaro, Martina (9-14); 12. Bernalda, Pozzuoli (7-16); 14. Bari (5-18).
Serie C Dil. – H [23°]: 1. Capo d’Orlando (21-1); 2. Gela^ (14-7), Canicattì (14-8); 4. Acireale^ (13-8); 5. Battipaglia^ (12-9), Messina (12-10); 7. Rosarno^, Gioia Tauro^ (11-10), Pianopoli (11-11); 10. Reggio Calabria^ (9-12); 11. Cosenza^ (8-13), Salerno (8-14); 13. Ragusa (7-15); 14. Alcamo^ (5-16); 15. Adrano (4-18).
^ = ha già riposato
Serie C Sic. – B [20°]: 1. Cocuzza, Mia, San Luigi (17-3); 4. Melilli (14-6); 5. P.Armerina, Giarre (12-8); 7. Studentesca (11-9); 8. Gravina (9-11); 9. CUS Messina, Vittoria (7-13); 11. Bk. School, Gad Etna (6-14); 13. Aretusa (5-15); 14. CUS Catania (1-19).
Serie D Sicilia – P.P.A [2°]: 1. Augusta, Vigor (2-0); 2. Ispica, Comiso, Paternò, Fortitudo (1-1); 4. Libertas, Futura (0-2).
Serie D Sicilia – P.P.B [2°]: 1. Cefalù (2-0); 2. FP Sport^ (1-0), Salusport, Mazara, Freedom (1-1); 6. Mascalucia^ (0-1), Zafferana (0-2).
^ = ha già riposato
Serie D Sicilia – P.R.A [2°]: 1. Savio (2-0); 2. Azzurra, Regalbuto, Victoria, Akrai (1-1); 6. EuroVirtus (0-2).
Serie D Sicilia – P.R.B [2°]: 1. Milone (2-0); 2. Roma Nord, Lupi (1-1), Minotauro^, S.Azzurra^ (1-0); 6. Peloro, Olimpia (0-2).
^ = ha già riposato.
Promozione Catania [12°]: 1. Scordia (8-0); 2. Elephant^ (5-2), Valverde (5-3); 4. Fides^ (4-3); 5. Siciliamo^, Fiumefreddo^ (3-4); 7. L’Elefantino* (1-5), 8. Vizzini* (0-7). F.C.: Futura U21, Gad Etna U21, CUS B, Paternò B.
* = una partita in meno.
^ = devono giocare tre gare fuori classifica; le altre ne devono fare quattro.
Promozione Ragusa [10°]: 1. Azzurra* (8-1); 2. Caltagirone (5-5); 3. S.Giacomo* (4-5), Moses** (4-4); 5. Scicli**** (3-3); 6. Chiaramonte** (1-7).
* = una partita in meno
** = due partite in meno
*** = tre partite in meno
**** = quattro partite in meno
Serie B d’Eccellenza – PRD [7°]: 1. Bari (4-2); 2. Rainbow, Maddaloni (3-3); 2. Orlando^, Benevento^ (2-3).
^ = ha già riposato
Serie B Sicilia-Calabria – P.P. [2°]: 1. LuMaKa, Palermo (6-2); 3. Termini (5-3); 4. Patti, Ragusa (4-4); 6. L’Umanità (3-5); 7. Indomita, L’Elefantino (2-6).
Serie B Sicilia-Calabria – P.R. [2°]: 1. Audax^ (9-0); 2. Olympia^ (6-3); 3. Otium (6-0); 4. Lazùr (5-5); 5. San Matteo^ (4-5); 6. CUS Palermo (2-4); 7. Gela (0-6), Palmi^ (0-9).
^ = hanno già riposato 1 volta (le squadre provenienti dal Girone A hanno quattro partite da recuperare)
Serie C Sicilia – B [15°]: 1. Valverde (10-3); 2. Team 79^* (9-2), 3. Odysseus* (8-4); 4. Elge* (7-5); 5. Riposto (6-7), 6. Antares* (2-10); 7. Scordia (1-12).
* = una partita in meno
^ = ha già riposato

GIOCATORE DELLA SETTIMANA: DAVIDE CAVAZZA. Intramontabile, imprescindibile. Dopo aver portato la croce da solo contro il Cocuzza, affronta l’altra capolista Mia Messina con un piglio da ragazzino, segnando un trentello. Il Gravina perde ancora, ma tra i giovani lanciati da Morelli si erge a protagonista un grande veterano.

TOP 5
1.
Davide Cavazza (Gravina)
2. Ivan Messina (San Luigi)
3. Rosanna Patara (L’Elefantino)
4. Giacomo Antronaco (Giarre)
5. Giuseppe Bonaiuto (Adrano)

CAMPIONATI MASCHILI

Serie B Dilettanti Girone D [10° ritorno]: Virauto Ford Catania – Ambrosia Bisceglie 69 – 96. Se anche l’allenatore della vicecapolista, Ciracì, ammette che i suoi hanno disputato la migliore partita dell’anno, be’, c’è ben poco da fare. Panchina lunghissima, quintetto maxi, il 60% da tre… Catania tenta di difendere, prova ad attaccare, non molla, conta su un Reale che ha la febbre ma non sembra, su un Degregori che perde 6 palle ma è lucido quanto basta al tiro e al rimbalzo, su un Gambolati costante, sui discreti Confente e Consoli. Oltre all’assente Trevisan, però, deve fare i conti sul pessimo stato di forma di Rolando (5 falli in 11 minuti) e con il minimo apporto della panchina: Novatti dà solo ossigeno a Consoli, Catotti fa 3 falli e perde 2 palle in 3 minuti. Unica nota positiva dalla panchina è Livera, che segna la prima tripla in carriera in B Dilettanti. Alle spalle, la situazione rimane praticamente invariata grazie alle sconfitte delle tre inseguitrici, a cui però si aggiunge Potenza vittoriosa a Catanzaro. La sconfitta ci sta, mancano tre giornate alla fine della prima fase e poi inizierà la fase ad orologio: e il campionato potrebbe riservare ancora sorprese.

Serie C Dilettanti Girone H [8° ritorno]: Unifarmed Adrano – Amatori Messina 84 – 91, Virtus Battipaglia – Sicilverde Acireale 73 – 58. La sconfitta di Acireale a Battipaglia è pesante ma quasi indolore. Gela allunga e i granata tornano al quarto posto, ma le inseguitrici sono ancora lontane. E poi sono i segnali positivi quelli che contano: torna Gigi Russo, 12 punti e vari rimbalzi per il quarto miglior rebounder del campionato. La differenza l’ha fatta la difesa campana, capace di limitare le guardie acesi (Di Dio 8 punti, Casiraghi addirittura zero) e che concede qualcosa solo ai lunghi (Vazzana è stato il topscorer con 16 punti, Paolantonio s’è fermato a 10). La squadra comunque torna a contare su otto effettivi (più Raciti e Signorelli, ieri entrati in campo) e ora si prepara al derby catanese. L’avversaria sarà la dereletta Adrano che ha tirato i remi in barca. I miracoli accadono, certo. Ma una squadra che ha perso quattro titolari per strada e non per infortunio (a quelli dei fratelli Saccà, si aggiungono gli addii di Enrico Famà e Giacomo Belli), il secondo allenatore stagionale (Mike Del Vecchio, sostituito dalla guardia Marco Verderosa, 15 punti contro Messina) non può ostentare velleità di salvezza. Poco importa il passivo limitato contro una squadra in corsa per i play-off (84-91, con i cinque senior reduci in doppia cifra), poco importa che i play-out sono ancora alla portata: una situazione del genere è segno di una resa arrivata troppo presto.

Serie C Sicilia Girone B [7° ritorno]: Sport Club Gravina – Mia Basket Messina 75 – 83, Gad Etna Catania – Cocuzza San Filippo 42 – 78, CUS Catania 2003 – Basket Melilli 48 – 83, Basket Giarre – VittorPlastic Vittoria 76 – 72, San Luigi Acireale – Atmosphere Milazzo Messina 75 – 62. Situazione invariata nel girone orientale della Serie C. Tutte nei dintorni giocavano le tre capilista: partiamo dal San Luigi di Carmelo Nicolosi, che si sbarazza del Basket School non senza qualche patema. I peloritani rimangono in partita fino in fondo, malgrado un ritrovato Ivan Messina (25 punti) e una coppia di lunghi da 26 punti in due (Mussini e Prudente). Al Leonardo da Vinci giocava il Cocuzza, che ha passeggiato sul Gad Etna. Un passivo pesantissimo (-36!) maturato nel secondo tempo; solo Simone Mauceri è arrivato in doppia cifra, con 11 punti… Chiude il terzetto la Mia Messina, che non ha vita facile al PalaArcidiacono contro il Gravina: la squadra di Morelli ha la forza di rimontare e chiudere in vantaggio il primo tempo, ma non di chiudere la gara. Immenso Davide Cavazza, giunto a 30 punti: quest’anno sta disputando un campionato al di sopra di qualsiasi aspettativa. Poco lontano, a Giarre, ecco una partita molto combattuta tra la squadra di Quattropani e D’Angelo e il Vittoria degli ex comisani Pozzo e Licitra. La vittoria dei giarresi è favorita dai lunghi Antronaco e Cutuli, che disputano un’ottima partita, dal play Scudero che si ferma a 14 punti, e da un Caminiti in ripresa. E il Giarre prosegue a braccetto con Piazza Armerina… Il CUS può poco contro la quarta forza del torneo, il Melilli; Enrico Martello e Riccardo Arcidiacono arrivano comunque alla doppia cifra.

Serie D Sicilia Poule Promozione A [2° andata]: Futura Club Catania – Vigor Santa Croce 71 – 82, Diana Comiso – Basket Club Paternò 67 – 65; Poule Promozione B [2° andata]: Basket Mazara – Basket Club Zafferana 60 – 57, CoEdil06 Mascalucia – Salusport Priolo Gargallo 42 – 61; Poule Retrocessione A [2° andata]: Victoria Docet – Azzurra Belpasso 77 – 74, Basket Regalbuto – EuroVirtus Battiati 87 – 71 ; Poule Retrocessione B [2° andata]: Milone Capo d’Orlando – Olimpia Battiati 67 – 60, Roma Nord Riposto – Basket Peloro 84 – 75. Clamoroso: la Futura perde in casa al termine di una partita spettacolare (altro che Serie D!) e si ritrova in fondo alla classifica della Poule Promozione A. La Vigor Santa Croce è lanciata verso la Serie C2 con una squadra molto competitiva, veloce, alta, precisa: un quintetto che nell’attuale massimo campionato regionale farebbe la sua figura. Il Paternò invece si ferma a Comiso perdendo di appena due punti nell’ultimo minuto di gara. E ha del clamoroso anche la doppia sconfitta delle uniche due squadre finora imbattute: Mascalucia viene travolta in casa da Priolo e Capo d’Orlando si ferma a Cefalù. E proprio i cefaludesi prenotano un posto in Serie C2. È in crisi lo Zafferana, che perde di poco anche a Mazara. Nelle Poule Retrocessione, si aggrava la situazione dell’EuroVirtus, che rimane sola in coda dopo la vittoria di Victoria su Belpasso; anche l’Olimpia Battiati ha perso la seconda gara consecutiva, mentre la Roma Nord si tranquillizza mettendo sotto il Peloro e la sorprendente Milone è sola in vetta.

Promozione Catania [11° andata]: Basket Club Valverde – Libertas Fiumefreddo 79 – 45; [1° ritorno]: Sport Club Scordia – Basket Club Valverde 62 – 49, Vizzini NAPD – L’Elefantino Catania rinviata, CUS Catania B – Siciliamo Ragalna 83 – 59, MB Immobiliare Catania – Futura Club Catania U21 44 – 48, PGS Fides Catania – Basket Club Paternò B 65 – 56, Libertas Fiumefreddo – Gad Etna Catania U21 81 – 84. Lo Scordia chiude il discorso primo posto (l’unico che porta alla Serie D) vincendo la partita contro il Valverde, che chiude sì il girone d’andata al secondo posto con cinque vittorie e due sconfitte (dopo il recupero con Fiumefreddo), ma con il terzo stop in campionato molla qualsiasi velleità di raggiungere i calatini. Il discorso potrebbe riaprirsi invece per l’Elephant che, malgrado tanti infortuni e tanta sfortuna, è ancora a cinque vittorie e due sconfitte e giocherà lo scontro diretto al PalaZurria. La Fides rimane stazionaria al quarto posto, seguita a due punti dal Fiumefreddo e Siciliamo. In coda, la coppia L’Elefantino e Vizzini, le cenerentole del girone di cui si aspetta il risultato del 27 marzo. Nel girone ragusano, si è chiusa la prima fase con l’Azzurra di Gela in testa e la Libertas Caltagirone al secondo posto, ma sei punti indietro senza considerare alcune gare di cui ancora manca il risultato.

CAMPIONATI FEMMINILI

Serie B d’Eccellenza Poule Retrocessione D [2° ritorno]: Centro Diana Maddaloni – Rainbow Catania 60 – 48. Si interrompe a tre la serie positiva delle catanesi nella Poule Retrocessione. È ancora una volta Maddaloni (squadra decisamente alla portata, ma giunta alla terza vittoria su quattro confronti quest’anno) a sconfiggere le ragazze di Laneri, che non riescono neanche a giungere a quota 50 punti. Fa la differenza un primo tempo deficitario (31-18, più o meno il divario finale), anche se Santabarbara ha segnato i suoi soliti 15 punti. Va comunque considerato il viaggio infinito, iniziato all’alba e concluso nel pomeriggio, a cui si aggiunge la stanchezza di Parisi e Licciardello già scese in campo sabato con la Lazùr. Sabato cala il sipario in casa, con la partita contro l’Orlando Basket.

Serie B Sicilia-Calabria Poule Promozione [2° andata]: Himera Termini Imerese – L’Elefantino Catania 49 – 48; Poule Retrocessione [2° andata]: Lazùr Catania – Otium Palermo 42 – 54. Sconfitte per le due catanesi impegnate in Serie B. Perde di appena un punto L’Elefantino a Termini Imerese nonostante la solita prova di sostanza di Rosanna Patara e il +10 conquistato alla fine del secondo quarto. La Lazùr invece viene travolta in casa dall’imbattuta Otium, vittima di una prova tutt’altro che brillante e dell’ottima condizione delle avversarie. La notizia del giorno in B è comunque la decisione del giudice sportivo di squalificare per cinque anni il presidente dell’Indomita Giuliano Siciliano per i «comportamenti di tesserati nei confronti degli arbitri e dei tesserati iscritti a referto », di dare la partita persa per «incidenti sul campo di gioco» e di squalificare il campo catanzarese per quattro gare per «danni di non lieve entità ad arbitri o tesserati in caso di invasione di campo o aggressione». In un’intervista di Giovanni Mafrici su Reggioacanestro, il diretto interessato accusa uno degli arbitri di essere stato «in evidente stato di alterazione» e di aver solo «poggiato la mia mano destra, forse sul viso dell’arbitro dandogli una leggerissima spinta per allontanarlo» (i fischietti erano Marco Vivacqua e Stanislao Palmieri) e minaccia ricorsi e querele.

Serie C Sicilia Girone B [1° seconda fase]: Roma Nord Riposto – Basket Club Valverde 36 – 60, Antares Caltanissetta – Sport Club Scordia 46 – 34. Il platonico ritorno in vetta di Valverde (favorito dal riposo di Piazza Armerina) arriva grazie al derby vinto su Riposto, scivolato al quinto posto dopo un avvio promettente. Scordia chiude definitivamente con le speranze di giungere al penultimo posto perdendo di 12 a Caltanissetta contro l’unica squadra che era riuscita a battere nella prima fase.

TABELLINI MANCANTI…

Serie C Sicilia Girone B

San Luigi-Atmosphere Milazzo 75-62
San Luigi di Acireale, 6 marzo, 19:00
San Luigi Acireale: Cantone 7, Messina 25, Mazzerbo 7, Spadaro 4, Mussini 13, Prudente 13, Vetrano 6, Rapisarda, Riolo, Guadalupi, Garozzo, Fichera. All. Nicolosi.
Atmosphere Milazzo Messina: Patti 8, Saccà F. 4, Saccà M., Calderazzo 3, Trimarchi, Cavarra 6, Magno 6, Lotti 8, Zappi, Clemente 14, Donia Sofio 8, Cammaroto 5.
Arbitri: Cappello e Garofalo di Porto Empedocle.
Parziali: 13-13; 39-32; 56-51.

Giarre-VittorPlastic 76-72
PalaJungo di Giarre, 6 marzo, 19:00
Basket Giarre: Antronaco 23, Di Bella, Vasta ne, Castorina 4, Ciaurella 5, Torrisi 4, Caminiti 12, Scudero 14, Cutuli 10, D’Urso ne, Rapisarda ne, Quattropani 4. All. Quattropani.
VittorPlastic Vittoria: Lombardo 8, Pozzo 15, Corallo, Calvo 7, Cafiso 10, Licitra 9, Simola 13, Antoci 10, Pottino. All. D’Iapico.
Arbitri: Rocca di Aci Sant’Antonio e Tosto di San Gregorio.

Gad Etna-Cocuzza 42-78
Leonardo da Vinci di Catania, 6 marzo, 17:30
Gad Etna Catania: Costantino, Borzì 6, Testa, Di Stefano, Cavalli, Santonocito 5, Mauceri 11, Pardo 7, Orlando, Livera 6, Licandro 2, Saccà 5. All. Guadalupi.
Cocuzza San Filippo del Mela: Giorgianni 11, Imbesi, Cos 19, Amato 2, Coppolino, Catanesi 8, Cassì 6, Coppola 12, Melone 11, Mobilia 10, Amendolia. All. Romeo.
Arbitri: Costa di Ragusa e Buscema di Donnalucata.
Parziali: 15-19, 21-33, 31 -50.

CUS Catania-Melilli 48-83
PalaCus di Catania, 6 marzo, 18:30
Cus Catania 2003: Lo Faro 9, Guarnaccia 4, Martello 11, Arcidiacono 14, Cosentino 4, Parlato 2, Tracuzzi 2, Costantino 2, Grimaldi, Elia, Motta, Panebianco. All. Russo.
Basket Melilli: Ventura 10, Augeri 21, Brozzo 5, Vicaveri 3, Nicita 20, Messina 11, Polizzi, Spinosa 4, Bombaci 2, Grillo 2, Garellino 2. All. Bucca.
Arbitri: Arbace di Ragusa e Montana di Caltanissetta.
Parziali: 17-17, 30-43, 37-65.

Gravina-Mia Messina 75-83
PalaArcidiacono di Catania, 6 marzo,
Sport Club Gravina: Cavazza 30, Gulinello 10, Marletta 8, Barbera 9, Ganci 4, Busi 3, Paglia, Russo ne, Minardi 5, Crimi, Lino 7. All. Morelli.
Mia Messina: Pellegrino, Galletta G. 21, Ioppolo 6, Bonomo, Bonfiglio 19, Minutoli, Donia Sofio 7, Mazzù F. 10, Mazzù C., Minutoli 19, Bartilotti, Galletta D. All. Baldaro.
Arbitri: Giordano e Collura di Gela.
Parziali: 18-28; 40-39; 53-64.

Serie D Sicilia Poule Promozione B

Mazara-Zafferana 60-57
Basket Mazara: Milazzo 3, Bigione 6, Puccio 10, Giorgi 2, Ganci, Arceri 2, Anteri 9, Pisciotta 5, Gilate 1, Frisella 20, Agate, Barbera 2.
Basket Club Zafferana: Bella 7, Fichera 5, Zappalà 6, Spoto 2, Contarino 2, Garozzo, Leotta 5, Monforte 13, Iannitti, Fraticelli 15.

Serie D Sicilia Poule Retrocessione B

Milone-Olimpia 67-60
Milone Capo d’Orlando: Micale, Busacca ne, Cucinotta ne, Curasi 3, Orifici, Valente 8, Dimitri 22, Alemanni 13, Iannello, Paterniti 6, Cipriano ne, Scarmatto Gonzales 15. All. Cucinotta
Olimpia Battiati: Viola 13, Balestrazzi 8, Fichera, Granata 17, Di Maria 10, Pisa 12, Di Mauro. All. Mineo
Arbitri:Rocca di Pollina e Gennaro di S. Agata di Militello
Parziali: 20-13; 36-28; 46-42

Serie B Sicilia-Calabria Poule Promozione

Himera-L’Elefantino 49-48
Impianto Polisportivo di Termini Imerese, 7 marzo, 17:30
Himera Termini Imerese: Pessolano, Sicola 13, Dublo 17, Busuito 3, Gioia 10, Mancuso, Cavarretta, Macioce, Luppino 6, Muscarella. All.: Scimeca.
L’Elefantino Catania: Celi 4, Carbone 2, Patara 24, Bruni 2, Serafica 10, Grosso 6, Nigro, Buscema. All.: Parisi.
Arbitri: Melizia e Paternicò di Piazza Armerina.
Parziali: 7-12, 19-29, 40-38.

Settimana precedenteSettimana seguente