Prom: successo dell'Elephant a Ragalna

Un solo arbitro: quant’è difficile… Lui e i giocatori cercano di non sbagliare per non falsare la partita… Un brutto spettacolo… La rimonta finale dell’Elephant…

Siciliamo-MB Immobiliare 37-42
Palestra di Ragalna, 13 marzo, 19:00

Siciliamo Raglna: Laudani 7, Lo Presti , Frisenna 4,De Masi 8, Mazzamuto 2, Mazzaglia 5, Parasiliti 8, Torcisi , Troia , Corsaro 3, Torrisi .
MB Immobiliare Catania: Villari 8, Cocuzza 3, Comito 4, Ditta 6, Guastella 2, Santonocito 2, Cirica 10, Nicotra 2, Lo Faro 5. All. Stefano Platania
Arbitro: Neri di Santa Maria di Licodia.
Parziali: 7-9; 8-12; 6-11; 16-10.

Ciò che si assiste al palazzetto comunale di Ragalna, è l’ennesima partita “anormale” del campionato di promozione. Alla convinzione che in questo campionato si giocasse poco a pallacanestro bensì ad un campionato di rugby, lo avevamo capito in qualche trasferta precedente. Adesso abbiamo anche capito che ci sono pure gli arbitri di rugby. Un solo arbitro che si posiziona fermo a “centrocampo”, tipo U13 o meglio tipo “torneo Baskettando sulla Sabbia”, non può che vedere veramente “poco”, per ciò che il suo campo visivo gli permette e “nulla” sotto canestro. Una partita che non può che essere falsata, con le rimesse assegnate ad intuito e i falli sotto canestro non sanzionati.

Ovviamente le squadre si adattano, e tutti i protagonisti della partita, giocatori ed arbitro, cercano di sbagliare il meno possibile, complice la buona fede, la collaborazione ed il buon senso, ma si è veramente assistito ad un brutto spettacolo. L’Elephant riprende a vincere, nelle partite che contano, con difficoltà negli ultimi minuti di gara dove la squadra di casa riesce a rimontare gli 11 punti di vantaggio ed arriva sul più uno. A quel punto il valore della squadra e un finale a dir poco rocambolesco, permettono alla squadra ospite di portare a casa la meritata vittoria sperata alla vigilia.

Comunicato Elephant Catania

In risposta al comunicato stampa dell’Elephant Basket, mi preme sottolineare che, come si può appurare dal sito ufficiale o dai comunicati ufficiali, le gare di Promozione che si sono disputate fino ad oggi sono circa 80 di cui soltanto 2 (la 26 e questa del comunicato) disputate con un solo arbitro. Il gruppo arbitri di Catania sta lavorando in maniera egregia considerato come era ridotto qualche anno fa e le gare disputate senza arbitro non arrivano a 10 (meno del 3%). Se questo non vuol dire nulla allora siamo in malafede.

Michelangelo Sangiorgio
presidente del comitato provinciale della FIP