Salto a due – 14a settimana

23-29.11… La Virauto si ferma a Bisceglie… Acireale non si ferma più… Adrano e Rainbow, crisi infinita… San Luigi e Gad, buone vittorie… Inizia la C femminile…

sad
Serie B Dil. – D [10°].
Classifica. 1. Siracusa (8-2); 2. Reggio Calabria, Bisceglie (7-3); 4. Catania, Corato, Patti, Massafra (6-4); 8. Foggia, Potenza-2 (5-5); 10. Martina (4-6); 11. Catanzaro, Bernalda (3-7); 13. Pozzuoli, Bari (2-8).

Serie C Dil. – H [10°].
Classifica. 1. Capo d’Orlando (10-0); 2. Gioia Tauro (7-3), Gela (7-2); 4. Canicattì, Pianopoli, Battipaglia, Acireale (6-4); 8. Reggio-2, Alcamo, Messina (5-5); 11. Rosarno, Salerno (4-6), Cosenza (4-5);  14. Ragusa (2-7); 15. Adrano (1-9); 16. Comiso (0-9).

Serie C Sic. – B [8°].
Classifica. 1. Cocuzza, San Luigi (7-1); 3. Mia (6-1); 4. P.Armerina, Melilli, Studentesca (5-3) ; 7. Giarre, Gad Etna (4-4); 9. Gravina, CUS Messina (3-5); 11. Aretusa, B.S. Messina (2-6), Vittoria (2-5); 14. CUS Catania (0-8).

Serie D Sicilia – A2 [4°].
Classifica. 1. Futura (4-0); 2. Augusta (3-0); 3. Agrigento (2-2) , Paternò (2-1); 5. Regalbuto (1-3); 6. EuroVirtus, Azzurra (0-3).

Serie D Sicilia – B2 [4°].
Classifica. 1. Zafferana, Mens Sana (4-0); 3. Salusport (3-1); 4. FP Sport, Roma Nord (2-2), 6. Taormina (1-3); 7. Peloro (0-4), Olimpia (0-4).

Promozione Catania [3°].
Classifica. 1. Futura U21 (3-0); 2. Scordia (2-0), Elephant, Gad Etna U21 (2-1); 5. Valverde (1-2), Fides, L’Elefantino (1-1); 8. Fiumefreddo, Siciliamo, Vizzini (0-2). F.C.: CUS B, Paternò B.
Serie B d’Eccellenza – D2 [9°].
Classifica. 1. Minibasket (7-0), Carpedil (7-1); 3. Rescifina (5-3); 4. Caserta (3-5); 5. Maddaloni (2-5), Portici (2-6); 6. Rainbow (1-7).
Serie B Sicilia – B [6°].
Classifica. 1. Patti (4-2), L’Elefantino, Indomita (4-1); 4. LuMaKa (3-2), Audax* (3-3); 6. Olympia, Lazùr (2-4), San Matteo (2-3); 9. Palmi (0-5).
[*] Audax penalizzata di un punto.
Serie C Sicilia – B [1°].
Classifica. 1. Valverde, Team 79, Odysseus (1-0); 3. Antares, Riposto, Scordia (0-1). Elge.

MVP-14

GIOCATORE DELLA SETTIMANA: PIETRO MARZO. La guida illuminata del Basket Acireale continua a risultare decisivo: 6/7 da due, 5 palle recuperate, 5 falli subiti e due assist, per un totale di 24 di valutazione. E Acireale vince. Cosa chiedere di più a Pietro Marzo?

TOP 5
1. Pietro Marzo (Acireale)
2. Ivan Messina (San Luigi)
3. Salvo Gulinello (Gravina)
4. Maurizio Grasso (Adrano)
5. Lorenzo Vetrano (San Luigi)

CAMPIONATI MASCHILI

Serie B Dilettanti Girone D [10° andata]: Ambrosia Bisceglie – Virauto Ford Catania 72 – 56. Brutta caduta in casa dell’altra vicecapolista Bisceglie per Catania. Dopo un primo quarto in equilibrio, Bisceglie ha preso il largo. La chiave per capire la sconfitta sta nelle percentuali al tiro: la squadra di Pippo Borzì ha il 34% da due (incredibile l’1/7 di Reale), con il 28% da tre (Confente addirittura fa 1/9) e il 58% ai liberi. La Virauto rimane comunque al quarto posto, si mantiene a quattro lunghezze dalla capolista Siracusa e ha l’occasione di rilanciarsi alla prossima in casa contro Catanzaro.

Serie C Dilettanti Girone H [10° andata]: Unifarmed Adrano – BioAlmond Canicattì 66 – 68, Basket Acireale – Heliantide Reggio Calabria 86 – 75. Acireale, che bella realtà. Dopo aver vinto la sua prima trasferta, ora rimanda a casa senza punti l’Heliantide e si attesta al quarto posto. Peppe Foti ha amalgamato bene un gruppo di medio livello, rendendolo impermeabile in difesa ed efficace in attacco. Gigi Russo e Fabio Paolantoni sono rispettivamente il quinto e l’ottavo miglior rimbalzista del girone, Pietro Marzo è sesto e Di Dio ottavo nelle palle recuperate: non è un caso. Adrano persevera sulla solita strada: fino ad 1’50” dalla fine è in vantaggio, poi si fa raggiungere e superare da Canicattì. Merito alla squadra allenata da Riccardo Cantone, ma la squadra adranita deve dare la svolta al campionato: Comiso e Ragusa non vincono, ma le altre sono già lontane.

Serie C Sicilia Girone B [8° andata]: Sport Club Gravina – Basket Giarre 54 – 65, Gad Etna Catania – CUS Messina 71 – 63, CUS Catania 2003 – Atmosphere Milazzo Messina 66 – 78, San Luigi Acireale – Ferrara Piazza Armerina 86 – 57. Pur privo di Prudente, il San Luigi vince di 29 su Piazza Armerina. È la risposta migliore alle dichiarazioni in settimana del tecnico sanluigino, anche perché gli avversari finora avevano perso appena due partite. Il Gad Etna e il Giarre vincono le sfide per il settimo posto contro CUS Messina e Gravina, mentre il CUS Catania 2003 perde contro il Basket School l’unica sfida che al momento sembrava essere capace di vincere.

Serie D Sicilia Sottogirone A2 [4° andata]: EuroVirtus Battiati – Futura Club Catania 45 – 78, Basket Regalbuto – Basket Club Paternò 0 – 0; Sottogirone B2 [4° andata]: Basket Club Zafferana – Roma Nord Riposto 63 – 56, Salusport Priolo – Olimpia Battiati 72 – 43, FP Sport Messina – CoEdil06 Mascalucia 57 – 72. Futura, Zafferana e Mascalucia viaggiano in prima classe, continuando a macinare vittorie di spessore. Poca cosa l’EuroVirtus, superata dalla filiale del Gravina di 33 punti. Più resistente il Roma Nord Riposto per il Basket Club, vittorioso di sette punti. Non ha incontrato molte resistenze neanche il CoEdil06 a Messina contro l’FP Sport: +15 lo scarto finale. La partita tra Regalbuto e Paternò è stata data persa a tavolino ad entrambe le squadre per invasione del campo.

Promozione Catania [3° andata]: Gad Etna Catania U21 – Basket Club Valverde 65 – 42, Basket Club Paternò B – Sport Club Scordia 47 – 70, Futura Club Catania U21 – Libertas Fiumefreddo 81  – 45, Siciliamo Ragalna – PGS Fides Catania 40 – 54, L’Elefantino Catania – MD Immobiliare Catania 32 – 49, CUS Catania B – Vizzini NAPD 71 – 47. Complice il calendario, la Futura Club U21 continua la sua corsa in classifica superando facilmente Fiumefreddo. A ruota seguono Scordia, vincitore nella partita fuori classifica contro Paternò B e finora imbattuto, Gad Etna U21, che si impone nettamente su Valverde, e MD Immobiliare-Elephant, che s’impone nel derby dei pachidermi sull’Elefantino. Insieme ai valverdesi e agli elefantini, nel limbo vaga anche la Fides (che vince la prima vera partita a Ragalna).

CAMPIONATI FEMMINILI

Serie B d’Eccellenza Girone D2 [2° ritorno]: Rainbow Catania – Rescifina Messina 46 – 62. Nessun segno di vita dalla Rainbow, che inizia bene, si perde, rientra a 8’35” dalla fine e poi crolla definitivamente. Tra infortuni e defezioni varie, Laneri conta su solo nove giocatrici… L’ultimo posto è una condizione impensabile, ma già dalla prossima trasferta a Portici la Rainbow potrebbe agganciare il penultimo posto.

Serie B Sicilia Girone B [6° andata]: Olympia Reggio Calabria – L’Elefantino Catania 43 – 59, Lazùr Catania – Audax Reggio Calabria 34 – 75. Passo in avanti dell’Elefantino, che conclude il suo infinito ciclo di trasferte con la vittoria a Reggio Calabria contro l’Olympia. Lo scontro diretto per una migliore prestazione nella Poule Promozione si conclude con un ampio scarto per le catanesi. Passo indietro invece per la Lazùr, che si fa travolgere da un’Audax che vive sulle ali della pivottona statunitense Ashley Wallace, immarcabile.

Serie C Sicilia Girone B [1° andata]: Team 79 Piazza Armerina – Roma Nord Riposto40 – 24, Antares Caltanissetta – Basket Club Valverde 30 – 77, Odysseus Messina – Sport Club Scordia 58 – 18. Inizia il campionato di Serie C con i botti di Valverde e Messina: le due squadre candidate all’accesso ai play-off strapazzano le neonate Antares Caltanissetta (+47 lo scarto) e Sport Club Scordia (+40). Scordia rientra nel basket femminile, ma lo fa segnando la miseria di 18 punti, record negativo stagionale per una squadra senior catanese.

TABELLINI MANCANTI

Serie C Dilettanti Girone H

Unifarmed-BioAlmond 66-68
PalaTenda di Adrano, 29 novembre, 18:00
Unifarmed Adrano: Sortino 4, De Masi, Belli 2, Bonaiuto 5, Grasso 18, A. Saccà 18, R. Saccà 19, Russo, Famà, Sanfilippo. All. Bordieri.
BioAlmond Canicattì: Chessari 2, Mengoni 13, Giovo 4, Santoni 14, Azan 17, Calò 9, German 2, Bellanca 6, Terrestre 2, Guagenti. All. Cantone.
Arbitri: Centorrino e Mosca.
Parziali: 14-21, 36-35, 55-49.

Serie C Sicilia Girone B

Gravina-Giarre 54-65
PalaArcidiacono di Catania, 29 novembre, 18:30
Sport Club Gravina: Cavazza 11, Patti 2, Gulinello 19, Marletta 10, Crimi 2, Russo 2, La Mantia 8, Indiogine, Busi, Minardi. All. Morelli.
Basket Giarre: Antronaco 12, Vasta A., Vasta F., Castorina, Ciaurella 12, Grasso, Caminiti 10, Scudero 6, Cutuli 10, D’Urso, Maccarrone, Quattropani 15. All. D’Angelo-Quattropani.
Arbitri: Polizzi e Manuele di Caltanissetta.
Parziali: 7-7, 25-27, 41-46.

CUS Catania-Atmosphere 66-78
PalaCus di Catania, 28 novembre, 18:00
CUS Catania 2003: Costantino, Cosentino 2, Elia, Porto 19, Arcidiacono 7, Lazzara, Reitano 9, Lo Faro 6, Parlato 10, Grimaldi, Guarnaccia 13, Accetta. All. Russo.
Atmosphere Milazzo Messina: Pati 2, Cammaroto 6, Donia Sofio 4, Calabrese 2, Clemente 21, Saccà M. 10, Calogero 1, Lotti 12, Magno, Calderazzo 20, Trimarchi ne, Saccà F. All. Zanghì.
Arbitri: Cappello di Porto Empedocle e Montana di Caltanissetta.
Parziali: 16-21; 37-44; 46-57.

Serie D Sicilia Sottogirone B2

Zafferana-Riposto 63-56
Liceo di Giarre, 28 novembre, 18:30
Basket Club Zafferana
: Leotta 8, Fichera 17, Fraticelli 11, Spoto 8, Contarino 4, Fontana, Garozzo, Giuffrida, Bella 11, Monforte 4, Iannitti.
Roma Nord Riposto: Santoro A.10, Cimino 17, Torrisi M. 1, Cantarella 2, Vitale 18, Torrisi G, Saggese 3, D’urso 4, Santoro S, Tornitore 1.

Salusport-Olimpia 72-43
Polivalente di Priolo Gargallo, 29 novembre, 11:00
Salusport Priolo: Augeri 34, Pulizzi, Bombaci 4, Minafro 4, Spinosa 16, Sgarellino 14, Castro. All.: Bucca.
Olimpia Battiati: Viola 2, Sofia, La Fauci 14, Aubeeluck 7, Granata 9, Di Mauro 6, Di Maria 4, Pisa, Califano, Parianen 1. All Mineo.
Arbitri: Paternicò e Melizia di Piazza Armerina.
Parziali: 13-13, 20-13; 16-7, 23-8.

Serie B Sicilia Girone B

Olympia-L’Elefantino 43-59
PalaPentimele di Reggio Calabria, 28 novembre, 20:00
Olympia Reggio Calabria: Vozza 2, Sapone, Pirrello, Imeneo, Putortì A. 9, Makkache, Onugha 12, Putortì V., Gaeta 12. All. Luppino e Romeo.
L’Elefantino Catania: Celi, Giunta 7, Patara 18, Carbone 2, Bella 2, Musumeci, Bruni 17, Grosso 13. Ne: Nigro. All. Parisi.
Arbitri: Lamberto di Messina e Lucifero di Milazzo.
Parziali: 11-8; 17-22; 25-43.

Settimana precedenteSettimana seguente