Salto a due – 13a settimana

16-22.11… Virauto, ancora vittoria all’ultimo…  Acireale getta sale sulla ferita di Adrano… Rainbow, ultima da sola!… Grandi Lazùr e L’Elefantino… San Luigi unica vittoria in C2…

sad
Serie B Dil. – D [9°].
Classifica. 1. Siracusa (8-1); 2. Catania, Corato, Reggio Calabria, Bisceglie (6-3); 6. Patti, Massafra (5-4); 8. Foggia, Martina, Potenza-2 (4-5); 11. Catanzaro, Bernalda (3-6); 13. Pozzuoli (2-7); 14. Bari (1-8).

Serie C Dil. – H [9°].
Classifica. 1. Capo d’Orlando (9-0); 2. Battipaglia, Gioia Tauro (6-3), Gela (6-2); 5. Canicattì, Pianopoli, Reggio-2, Alcamo, Messina, Acireale (5-4); 11. Rosarno (4-5); 12. Cosenza (3-5), Salerno (3-6); 14. Ragusa (2-6); 15. Adrano (1-8); 16. Comiso (0-8).

Serie C Sic. – B [7°].
Classifica. 1. Cocuzza, San Luigi (6-1); 3. Mia (5-1), Piazza Armerina, Melilli (5-2); 6. Studentesca (4-3); 7. Gravina, Giarre, Gad Etna, CUS Messina (3-4); 11. Aretusa (2-5), Vittoria (2-4); 13. B.S. Messina (1-6); 14. CUS Catania (0-7).

Serie D Sicilia – A2 [2°].
Classifica. 1. Futura (3-0); 2. Agrigento (2-1), Augusta (2-0); 4. Regalbuto (1-2) , Paternò (1-1); 6. EuroVirtus (0-2), Azzurra (0-3).

Serie D Sicilia – B2 [2°].
Classifica. 1. Zafferana, Mens Sana (3-0); 3. FP Sport, Roma Nord, Salusport (2-1); 6. Taormina, Peloro, Olimpia (0-3).

Promozione Catania [1°].
Classifica. 1. Futura U21, Scordia (2-0); 4. Gad Etna U2 1 , Elephant, Valverde (1-1), L’Elefantino (1-0); 6. Fides, Fiumefreddo, Siciliamo (0-1), Vizzini (0-2). F.C.: CUS B, Paternò B.
Serie B d’Eccellenza – D2 [8°].
Classifica. 1. Minibasket (6-0), Carpedil (6-1); 3. Rescifina (4-3); 4. Caserta (3-4); 5. Maddaloni, Portici (2-5); 6. Rainbow (1-6).
Serie B Sicilia – B [5°].
Classifica. 1. Patti (4-1); 2. LuMaKa, L’Elefantino, Indomita (3-1); 3. Olympia (2-2); 6. Lazùr, Audax* (2-3); 8. San Matteo (1-3); 9. Palmi (0-5). [*] Audax penalizzata di un punto.

MVP-13

GIOCATORE DELLA SETTIMANA: ROBERTO SACCÀ. Sta aumentando i ritmi, Robertino: la guardia dell’Unifarmed fa 13/17 da 2 e 1/2 da 3 contro Acireale, recupera 6 palloni e subisce 4 falli. Ha 29 di valutazione con 31 punti. Non basta per vincere, ma Saccà jr. continua l’ascesa.

TOP 5
1. Valentina Parisi (Lazùr)
2. Roberto Saccà (Unifarmed)
3. Tomas Di Dio (Acireale)
4. Peppe Quattropani (Giarre)
5. Fabio Paolantonio (Acireale)

CAMPIONATI MASCHILI

Serie B Dilettanti Girone D [9° andata]: Virauto Ford Catania – Libertas Basket Foggia 76 – 73. Catania esce vittoriosa: solo questo è l’importante. Che poi abbia giocato male, è un altra storia. Dal PalaArcidiacono la squadra di Borzì esce con la conferma di un Confente che è partito con l’acceleratore e di un Trevisan che si sveglia tardi ma quando lo fa trascina la squadra ad occhi chiusi. I compagni li cercano e li servono, svolgendo ognuno il proprio compito e stando al proprio posto. Ma anche con la consapevolezza che andare a strappi è molto rischioso: contro Corato e Foggia è mancato il colpo del k.o. delle ospiti e Catania ha rischiato fino all’ultimo. Rischio che, almeno in casa, non dovrebbe ripetersi ad ogni partita… Inoltre, speriamo che non sia un azzardo giocare quasi sempre in 7: Novatti è convalescente e rimarrà fuori fino all’anno nuovo, Catotti finora ha giocato 18 minuti (totali), Di Masi era in tribuna anche ieri, Livera e Caltabiano potranno solo fare qualche minuto d’esperienza.

Serie C Dilettanti Girone H [9° andata]: Unifarmed Adrano – Basket Acireale 85 – 89 dts. Le domande di venerdì erano: «fine della crisi di Adrano? inizio dei sogni di Acireale?» La crisi di Adrano non solo non è finita, come successe l’anno scorso nell’analogo derby a campi invertiti, anzi Acireale ha portato un pacco di sale con cui ha riempito la ferita adranita. La sesta sconfitta consecutiva (seconda dopo aver condotto tutta la gara in vantaggio, ottava in nove giornate) consegna una squadra al penultimo posto. Luigi Bordieri non rischia il posto come scritto da “La Sicilia”, ma la dirigenza comunica che sta valutando il necessario acquisto suppletivo da effettuare. Acireale invece festeggia un periodo più che felice, vince la prima partita in trasferta e in Sicilia è imbattuta. Il successo proietta gli acesi in zona play-off e ne fa un’outsider impensabile alla vigilia. I 51 punti in due di Di Dio e Paolantonio testimoniano la bontà della campagna acquisti estiva.

Serie C Sicilia Girone B [7° andata]: Mia Messina – Sport Club Gravina 96 – 58, CSTL Melilli – CUS Catania 2003 112 – 34, Cocuzza San Filippo – Gad Etna Catania 90 – 54, VittorPlastic Vittoria – Basket Giarre 71 – 53, Atmosphere Milazzo Messina – San Luigi Acireale 55 – 69. Il San Luigi vince senza sudare a Messina contro il Basket School e mantiene la vetta in coabitazione con il Cocuzza che ha travolto il Gad Etna. I sanfilippesi hanno schierato lo statunitense Nick Khos, pivottone d’altra categoria che si è presentato con un trentello: il compito di vincere il campionato diventa per il San Luigi sempre più arduo. Tutte sconfitte (e pesantemente) le altre catanesi: il Giarre di 18 a Vittoria, il Gravina di 38 con la Mia, il CUS di 78 (!) a Melilli.

Serie D Sicilia Sottogirone A2 [3° andata]: Basket Club Paternò – EuroVirtus Battiati 64 – 41, Azzurra Belpasso – Basket Regalbuto 56 – 60, Futura Club Catania – Libertas Agrigento 77 – 61; Sottogirone B2 [3° andata]: Roma Nord Riposto – FP Sport Messina 83 – 67, Olimpia Basket Battiati – Basket Club Zafferana 36 – 55, Coedil06 Mascalucia – Minotauro Taormina 77 – 48. La Futura assapora per la prima volta la vetta solitaria, complice la sosta dell’Augusta. La vittoria nel confronto diretto con Agrigento chiarisce che la Poule Promozione è un obiettivo raggiungibile anche in anticipo. Paternò vince la prima partita, su un’EuroVirtus che ancora non si è adattata alla categoria; Belpasso perde ancora, di 4 contro il Regalbuto finalmente vittorioso. Nell’altro raggruppamento, prosegue la corsa a braccetto di Zafferana e Mascalucia, belle e vittoriose contro Olimpia e Taormina. Riposto ferma invece l’FP Sport, al primo stop.

Promozione Catania [2° andata]: Sport Club Scordia – Gad Etna Catania U-21 80 – 71, Vizzini NAPD – Basket Club Valverde 34 – 53, CUS Catania 2003 B – L’Elefantino Catania 77 – 36, Elephant Catania – Siciliamo Ragalna 53 – 30, PGS Fides Catania – Futura Club Catania U-21 56 – 58, Libertas Fiumefreddo – Basket Club Paternò B 54 – 36. Parliamo del regolamento, non della seconda giornata. I CCUU 14 e 18 chiariscono meglio lo status delle quattro squadre che abbiamo precedentemente chiamato “fuori classifica”. Sulle squadre Under-21 (Gad Etna e Futura Club), l’ufficio gare specifica che «tutti i risultati delle partite sono validi agli effetti della classifica, anche finale» e quindi, se una delle due dovesse vincere il campionato, l’anno prossimo avrebbe il diritto di partecipare alla Serie D; le squadre partecipanti anche a campionati superiori (CUS Catania e Paternò) sono considerate fuori classifica e «i risultati di tali partite non contano ai fini della classifica finale». Per evitare confusioni, da oggi terremo conto di questa differenza nella classifica e segnaleremo le quattro squadre con le diciture “U-21” e “B”.

CAMPIONATI FEMMINILI

Serie B d’Eccellenza Girone D2 [1° ritorno]: Carpedil Battipaglia – Rainbow Catania 84 – 44. Si sfiora l’assurdo. La Rainbow perde a Battipaglia come da copione (certo, quaranta punti di scarto sono tanti), ma ora si ritrova da sola in fondo alla classifica. Portici ha vinto la seconda gara consecutiva, Caserta si tira virtualmente fuori dalla Poule Retrocessione, mentre Maddaloni rimane lì. La lotta per non retrocedere è diventato uno spettro più che reale. Intanto Ludovica Chimenz è rientrata da Bologna, dove si è sottoposta ad un intervento al ginocchio. Speriamo di rivederla presto in campo!

Serie B Sicilia Girone B [5° andata]: Cestistica Palmi – L’Elefantino Catania 49 – 83, Lazùr Catania – Azzurra Patti 57 – 55 dts. La scontata vittoria dell’Elefantino a Palmi non fa testo: il trio da A2 Patara-Bruni-Carbone segna un totale di 59 punti, sarebbero bastati solo questi per superare le calabresi… Il successo tutt’altro che atteso della Lazùr su Patti invece fa più che testo. Dal cantiere Lazùr di cui parlavamo settimane fa è uscita una squadra capace di superare la capolista imbattuta. Le lazùrine sono arrivate anche sul +10, poi al supplementare sono stati decisivi due liberi di Chiara Borzì. I segnali che arrivano dalle più esperte (Parisi, Barbarossa, Hristova, Ferrara, oltre alla già citata Borzì) sono più che confortanti: il lavoro di Puglisi e Catanzaro sta venendo fuori.

TABELLINI MANCANTI

Serie C Sicilia Girone B

Mia-Gravina 96-58
PalaJuvara di Messina, 21 novembre, 18:00
Mia Messina: Bonfiglio 9, Bonomo 10, Barlassina 10, Joppolo 10, G. Minutoli 20, Galletta 15, Donia 7, A. Minutoli 8, Pellegrino 5, Gulletta 2, Mazzù ne. All. Baldaro.
Sport Club Gravina: Cavazza 8, Marletta 2, Barbera 15, Gulinello 16, La Mantia 6, Russo 4, Indiogine 4, Busi 1, Minardi 2, Crimi. Allenatore Morelli.
Arbitri: Alcoraci e Comito di Siracusa.
Parziali: 26-13; 49-23; 67-35.

Melilli-CUS Catania 112-34
Palazzetto di Melilli, 21 novembre, 18:00
CSTL Melilli: Brozzu 3, Messina F. 7, Schifitti 8, Bombaci 16, Augeri 17, Nicita 21, Coppa Giulio 23, Sgarellino 4, Spinosa 9, Grillo 4. All. Coppa G.
Cus Catania 2003: Costantino 2, Cosentino 6, Elia 5, Mantello 3, Arcidiacono 4, Lazzara, Lo Faro 10, Calà, Parlato, Grimaldi, Panebianco ne. All. Russo G.
Arbitri: Collura e Caci di Gela.
Parziali: 31-6, 58-11, 80-21.

Cocuzza-Gad Etna 90-54
Palazzetto di San Filippo del Mela, 21 novembre, 18:30
Cocuzza S. Filippo: Giorgianni 4, Kos 18, Amato 2, Coppolino 6, Catanesi 11, Khos 30, Melone 3, Pittari 8, Amendolia 4, Russo 2, Imbesi 2. All. Pizzuto.
Gad Etna Catania: Agrifoglio, Borzì 8, Livera 5, Cavalli 2, Pennisi 21, Pardo 5, Santonocito, Caltabiano 3, Di Stefano 2, Panebianco 2, Licandro 4, Saccà 2. All. Guadalupi.
Arbitri: Chirizzi e Di Giorgi di Palermo.
Parziali: 31-6; 50-28; 78-41.

Vittorplastic-Giarre 71-53
Palestra di Vittoria, 21 novembre, 18:30
Vittorplastic Vittoria: Calvo 16, Cafiso 11, Corallo 7, Simola 4, Dddi 14, Antoci 13, Migliorisi 4, Savasta 2; Pottino, Spatola, Molè, D’Amico. All. D’Iapico.
Basket Giarre: Caminiti 13, Quattropani 21, Ciaurella 1, Cutuli 4, Antronaco 4, Spadaro 6, Scudero 2, Castorina 2. All. D’Angelo.
Arbitri: Marino di Porto Empedocle e Giordano di Gela.

Milazzo-San Luigi 55-69
PalaJuvara, 22 novembre, 18:00
Atmosphere Milazzo Messina: Cammaroto, Donia 15, Clemente 9, Saccà 2, Calogero 6, Magno 2, Valitri 2, Calderazzo 15, Calabrese 4, Trimarchi, Cannata ne, Zappi ne. All. Zanghì.
San Luigi Acireale: Cantone 5, Molino ne, Prudente 13, Messina 25, Valenti ne, Mazzerbo 2, Rapisarda 2, Garozzo 2, Guadalupi, Privitera, Vetrano 20. All. Nicolosi.
Arbitri: Arbace e Buscema di Ragusa.
Parziali: 13-21; 29-38; 39-53.

Serie B Sicilia Girone B

Palmi-L’Elefantino 49-83
Scatolone di Palmi, 22 novembre, 17:30
Cestistika Palmi: Billi 14, Militano R. 4, Papalia, Leonardo 13, Degano 15, D’Ambrosio, Pompeo, Militano L., Albanese 3, Militano M., Fanò ne. All. Colarullo.
L’Elefantino Catania: Halliday, Patara 22, Cardone 20, Celi 2, Nigro 6, Musumeci 2, Bruni 17, Grosso 4, Li Pira 10. All. Parisi.
Arbitri: Viglianisi di Villa San Giovanni e Castorina di Reggio Calabria.
Parziali: 8-22; 28-36; 37-62.

Lazùr-Patti 57-55 dts
PalaCus di Catania, 22 novembre, 18:00
Lazùr Catania: Ceraulo 2, Ferrara 2, Licciardello, Argentino, Barbarossa 11, Parisi 19, Varesio 5, Hristova 2, Di Stefano, Borzì 15. All. Puglisi.
Azzurra Patti: Mannino, Leone, Caruso, Gangemi 7, Rizzo 4, Dominguez 18, Giordano 1, Milone 6, Imbesi 4, Russo 16. All. Russo.
Arbitri: Costa e Brugaletta.

Serie D Sicilia Sottogirone B2

Olimpia-Zafferana 36-55
PalaBattiati di Sant’Agata li Battiati, 22 novembre, 20:00
Olimpia Battiati:
Viola, Sofia, La Fauci, Aubeeluck 5, Granata 2, Sibillia 4, Balestrazzi, Di Maria 12, Califano, Parianen 2. All. Mineo
Basket Club Zafferana: Leotta 7, Fichera 12, Fraticelli 17, Spoto 4, Contarino 2, Fontana, Garozzo, Giuffrida, Zappalà 5, Bella 5, Panebianco 3, Iannitti. All.: Privitera.
Arbitri: Piana di Catania e Rocca di Aci Sant’Antonio.
Parziali: 10-12, 5-14; 9-11, 12-18.

Settimana precedenteSettimana successiva