Salto a due – 10a settimana

Risultati dal 26.10 al 01.11… Virauto batte la capolista… Acireale vince, Adrano in crisi… Ragazze, che batoste… S.Luigi sconfitto a S.Filippo… Ok Giarre e Gravina…

sad
bdil6

cdil6

becc5

csic4

bsic2

MVP-10
GIOCATORE DELLA SETTIMANA. Matteo Guarnaccia, ala grande del CUS Catania, 16 anni fra un mesetto, è riuscito a segnare 18 punti alla capolista Cocuzza non facendo rimpiangere Reitano. I suoi hanno perso, ma lui ha fatto un figurone.

TOP 5: 1. Pietro Marzo (Acireale) 2. Matías Degregori (Virauto), 3. Tomas Di Dio (Acireale) 4. Matteo Guarnaccia (CUS Catania), 5. Giacomo Prudente (E.Tomarchio).

Serie B Dilettanti Girone D [6° andata]: Virauto Ford Catania – Pasta Granoro Corato 72 – 71. Catania lancia un segnale forte al campionato: la vittoria, seppur di un punto, contro l’ex capolista imbattuta Corato significa ben più dei due punti. La Virauto si avvicina alle prime posizioni, può consolidarsi alle spalle del sorprendente Siracusa e insidiare secondo e terzo posto. Le potenzialità in campo ci sono e l’esordio di Andrea Confente non può che aumentare le credenziali della formazione di Borzì.

Serie C Dilettanti Girone H [6° andata]: Unifarmed Adrano – Delta Salerno 58 – 67, Basket Acireale – Basket Rosarno 76 – 64. La partita del giorno era Orlandina-Gioiese, la sfida al vertice che ha premiato la società paladina che ora si ritrova in vetta da sola. Nel suo piccolo, anche Acireale-Rosarno è stata una partita importante, perché ha confermato che in casa i granata sono una squadra compatta, che sa soffrire e rimontare. Adrano continua a ricevere complimenti («la classifica è decisamente bugiarda» ha affermato il g.m. salernitano, Michele Milito, a proposito degli avversari), ma non vince dalla terza giornata, ha perso tutte le partite in casa e ha la peggior difesa. Bordieri saprà trovare i correttivi: il vero valore dell’organico verrà fuori con il tempo.

Serie B d’Eccellenza Girone D2 [5° andata]: Rainbow Catania – Gymnasium Caserta 52 – 64. La pausa forzata per il ritiro di Partinico arriva nel momento più propizio: una Rainbow deconcentrata e persa nelle individualità ha subito una brutta batosta casalinga, contro una concorrente diretta per evitare la Poule Retrocessione. Da ciò che si è visto in campo, il rischio di dover lottare per mantenere la categoria c’è e la sfida del 15 novembre a Maddaloni diventa decisiva.

Serie C Sicilia Girone B [4° andata]: Mia Messina – CUS Catania 2003 84 – 55, Gad Etna Catania – Studentesca Gela 61 – 83, Cocuzza San Filippo – San Luigi Acireale 73 – 68, Milazzo Messina – Basket Giarre 60 – 65, Aretusa Siracusa – Sport Club Gravina 62 – 64. Il San Luigi di Carmelo Nicolosi mantiene la vetta ma perde l’imbattibilità nella partitissima contro il Cocuzza. Spadaro e Mazzerbo sono rientrati (6 punti in due), Messina ha ripreso a segnare (15 punti, ma Cantone ne ha realizzati 16 e Prudente 19), eppure la squadra di Pizzuto ha condotto praticamente tutta la gara. C’è tempo per recuperare. Il Gravina aggancia proprio i sanluigini in virtù della vittoria al supplementare contro l’Aretusa, il Giarre risale battendo in trasferta il Basket School (18 punti per Catalano), il Gad Etna perde pesantemente contro un’avversaria alla portata, mentre il CUS privo di Reitano e Porto viene spazzato dall’altra capolista Mia. Da notare che la profezia di Ivan Messina si è avverata: Melilli ha perso la prima, ma poi ha sempre vinto e ora è in testa.

Serie B Sicilia Girone B [2° andata]: Azzurra Patti – L’Elefantino Catania 65 – 45, Lazùr Catania – LuMaKa Reggio Calabria 61 – 93. La giornata nera delle ragazze prosegue con le squadre della B2. La Dominguez dell’Azzurra Patti (26 punti) ha ragione dell’Elefantino, che regge in vantaggio solo il primo periodo e poi cede fino al -20 finale. La Lazùr viene sovrastata per tutta la gara dalla LuMaKa e non ha segni di ripresa, subendo troppo in difesa e non riuscendo a lavorare per l’attacco…

TABELLINI MANCANTI

Serie C Dilettanti Girone H

Unifarmed-Salerno 58-67
PalaTenda di Adrano, 1° novembre, 18:00
Unifarmed Adrano: Sortino 12, Belli 7, R. Saccà 9, Bonaiuto 8, Grasso 14, A. Saccà 8, De Masi, Russo, Bascetta, Verzì. All. Bordieri.
Delta Salerno: Antonucci 18, Capocchio 2, Beatrice 11, Santucci 14, Sammartino 4, Villani 18, Balistrieri, Nardi. All. Sabatino.
Arbitri: Lombardo e Matranta.
Parziali: 18-18, 27-32, 40-46.

Serie C Sicilia Girone B

Atm.Milazzo-Giarre 60-65
PalaJuvara di Messina, 1° novembre, 18:00
Atmosphere Milazzo Messina:
Pati 6, Donia 8, Clemente 8, Saccà, Calogero 11, Lotti 4, Magno, Valitri 2, Calderazzo 15, Calabrese 6, Trimarchi. All. Zanghì.
Basket Giarre: Catalano 16, Vasta, Castorina, Ciaurella 3, Torrisi, Spadaro 5, Caminiti 5, Scudero 7, Cutuli 14, D’Urso, Maccarone 2, Quattropani 13. All. D’Angelo-Quattropani.
Arbitri: Di Benedetto e Festone di Piazza Armerina.
Parziali: 7-18; 29-33; 46-48.

Mia Messina-CUS Catania 84-55
PalaJuvara di Messina, 31 ottobre, 18:00
Mia Basket Messina: Bonfiglio 11, Barlassina 7, Joppolo 18, G. Minutoli 3, F. Mazzù 14, Donia 3, Galletta 12, Bartilotti 3, C. Mazzù 7, Gulletta, A. Minutoli 6. All. Dani Baldaro.
CUS Catania 2003: Tracuzzi 2, Costantino, Cosentino 5, Martello 11, Arcidiacono 4, Lazzara 2, Lo Faro 11, Guarnaccia 18, Panebianco 2, Tolace. All. Gaetano Russo.
Arbitri: Attard e Comito di Priolo Gargallo.
Parziali: 28-15; 47-32; 68-42.

Gad Etna-Studentesca 61-84
Leonardo da Vinci di Catania, 31 ottobre, 17:00
Gad Etna Catania: Anselmi, Borzì 9, Livera 3, Pennisi 10, Pardo 3, Caltabiano 9, Di Stefano, Scornavacca 2, Panebianco 2, Saccà 5, Stimolo 4, Mauceri 15. All. Guadalupi.
Studentesca Gela: Gentile 9, Stamilla 2, Ciaramella 18, Mammano, Trespoli 11, Caterini, Catutti 17, Messina 2, Carbone 5, Lo Chiano 17. All .Mammano.
Arbitri: Massari e Costa di Ragusa.
Parziali: 18-13, 26-33, 42-62.

Settimana precedenteSettimana successiva