B Dil.: Centro FKT-Virauto 65-79

Catania: vittoria e secondo posto… Prima sconfitta in casa per Pozzuoli… In vantaggio, gli ospiti si fanno raggiungere a metà gara… Borzì: «Abbiamo dimostrato di essere più forti.»

Centro FKT-Virauto 65 – 79
PalaErrico di Pozzuoli, 8 novembre, 18:00

Serapide Pozzuoli: Innocente 4, Scorrano 21, Di Napoli 8, Regio, Velocci 7, Andrè 4, Errico 6, Sciannino, Porta 15, Di Costanzo ne. All. Pepe
Virauto Ford Catania:
Catotti 2, De Gregori 19, Consoli 9, Confente 9, Gambolati 10, Reale 15, Rolando 7, Trevisan 8, Livera ne, Caltabiano. All. Borzì.
Arbitri:
Vassallo e Aprea di Roma.
Parziali:
17-21; 34-35; 47-48
Note
: tiri liberi: Pozzuoli 10/12; Virauto 11/18. Tiri da due punti: Pozzuoli 20/38; Virauto 19/39. Tiri da tre punti: Pozzuoli 5/18; Virauto 10/24. Usciti per 5 falli: Regio e Di Napoli. Spettatori 100 circa.

La Virauto Ford Catania vince a Pozzuoli e conquista il secondo posto in classifica.

Bella affermazione della Virauto Ford Catania che, con il punteggio di 65-79, espugna il campo della Serapide Pozzuoli e si porta al secondo posto in classifica con 10 punti all’attivo, alla pari con Corato e alle spalle di Siracusa (12), oggi entrambe sconfitte rispettivamente da Massafra e Martina Franca.

I ragazzi di coach Borzì hanno dimostrato anche in trasferta il loro valore e la compattezza del gruppo, su un parquet difficile come quello campano inviolato, fino ad oggi, in questa stagione.

La partita si apre con la Virauto Ford che guida il match, trascinata da una buona difesa capace di limitare i padroni di casa, soprattutto la guardia Scorrano ben controllata da Degregori. Il primo quarto si chiude con i rossazzurri avanti di quattro lunghezze (17-21). Nel secondo parziale, Pozzuoli si riporta sotto grazie ai canestri di Scorrano ed Errico. Complice la difesa a zona dei padroni di casa, gli etnei scelgono soluzioni di tiro affrettate che consentono a Pozzuoli di andare al riposo lungo con solo un punto di svantaggio (34-35).

Nella ripresa, dopo i primi minuti di equilibrio, la Virauto Ford Catania prende in mano le redini della partita, e, sistemato l’attacco e con una difesa sempre attenta, con un break di 12-1 si porta a + 11 (43-54) al 28’. Da lì in avanti, alla compagine rossazzurra non resta che amministrare il vantaggio per poi chiudere l’incontro con il punteggio di 65-79.

“Quando abbiamo imposto il nostro gioco – sottolinea Pippo Borzì, coach della Virauto Ford – abbiamo dimostrato di essere i più forti. La squadra cresce di settimana in settimana e, vincere in trasferta su un campo ostico come quello di Pozzuoli ci carica in vista della prossima gara a Bernalda”.

Catania, 8 novembre 2009

UFFICIO STAMPA

Virauto Ford Pallacanestro Catania –