Trofeo delle Province: Catania in finale

La rappresentativa catanese supera agevolmente il primo turno ~ Battuta anche Ragusa ~ Giorgianni: «La più bella partita in cui abbia mai allenato.» ~ Finalissima contro Palermo.

In questo fine settimana, i ragazzi di Gabriele Giorgianni e Silvio Bongiovanni stanno giocando contro gli altri ’97-98 siciliani nel Trofeo delle Province. Catania sta difendendo il titolo di campione minibasket delle province siciliane ed è arrivato in finale: oggi giocheranno la finalissima con Palermo.

Il primo turno, strutturato su tre gironi (“Castelli e Torri”, “Spiagge e Baie”, “Liberty”) è stato superato agevolmente dagli etnei (ottimo Frazzetto), vittoriosi su Agrigento ed Enna, con un po’ più di fatica da Palermo, che ha vinto di due su Siracusa e stravinto su Caltanissetta, e a sorpresa da Ragusa, che ha eliminato la favorita per le finali Messina e Trapani.

Oggi è iniziata la finale a tre. La prima partita è tra Catania e Ragusa. Giocata tutto il tempo punto a punto, ad otto secondi dal termine gli iblei sono sopra di un punto e con due liberi a disposizione. Il doppio errore favorisce però Catania, che si ritrova a gestir bene l’ultimo possesso: Indiogine penetra e subisce fallo, poi fa due su due. L’ultimo tiro ragusano arriva dopo la sirena e Catania vince 45-44. «La più bella partita in cui abbia mai allenato» ha dichiarato Gabriele Giorgianni. In questo momento si sta giocando Ragusa-Palermo, nel pomeriggio la finalissima Catania-Palermo.

R.Q.

Licata. Esordio scoppiettante per i campioni in carica di Catania all’ottava edizione del Trofeo delle Provincie, in corso di svolgimento a Licata, riservato alla categoria Esordienti (nati nel 1997).

Come consuetudine la Rappresentativa Provinciale vincente ha aperto il girone “Castelli & Torri” nel Palazzetto “N. Fragapane” proprio dove nel settembre 2008, al termine un’emozionante finale con Messina, Catania trionfò per la prima volta. 11-86 il punteggio finale contro Enna e pochissimo da raccontare se non la straordinaria vena di Frazzetto sotto canestro (top scorer con 26 punti), e la ficcante verve di D’Agostino in fase offensiva.

Subito dopo Agrigento ha sfidato Enna (71-22 ) e dopo si è tornati in campo Catania-Agrigento. Nella seconda partita da notare un inizio un pò difficile, 12-7 il parziale del primo quarto, con gli etnei contratti e un pò sfortunati al tiro, poi trascinati dal capitano Ferrara e da uno straordinario Fresta che recuperava di tutto e di più, Catania prendeva il largo e c’era gloria per tutti. Notevole l’apporto dei familiari in tribuna che proprio nei momenti di difficoltà hanno davvero sostenuto i propri ragazzi con un tifo incessante e con applausi scroscianti. Davanti allo sguardo soddisfatto del coach Gabriele Giorgianni e del suo vice Silvio Bongiovanni si dilagava sino al risultato finale di 66-20. Viene stilata quindi la classifica: prima Catania, seconda Agrigento, terza Enna.

Contemporaneamente la palestra dell’Istituto Marconi ha visto scendere in campo il terzetto del girone “Spiaggie & Baie” ( Messina, Trapani e Ragusa) e piazza Sant’Angelo il raggruppamento “Liberty” ( Palermo, Siracusa e Caltanissetta). In virtù dei risultati maturati Catania si giocherà la riconferma del titolo, nella giornata di domenica 13 settembre ancora al Palazzetto di Licata contro Ragusa e Palermo.

Enna- Catania 11-86

Enna: La Paglia, Giunta (5), Di Maria, Sorrentino, Piazza, Granato, Lotario, Spadaro, Monreale, Catalano, Chiparo ( 6), Passarello. All. Maurizio Libro.
Catania: Giuffrida, Bucolo (4), Ferrara (10), Bellitti (10), Maugeri (12), D’Agostino(12), Frazzetto(26), Indiogine (3),Leonardi, Fresta,Bruno, Pezzano (9). All. Gabriele Giorgianni.
Arbitri: Culmone e Laquidara
Progressivo: 4-20/ 4-52/11-60.

Catania-Agrigento 66-20

Catania: Giuffrida ,Bucolo 2,  Ferrara 10, Bellitti 8, Maugeri 8, D’Agostino 11, Frazzetto 12, Indiogine 8, Leonardi 2, Fresta 1, Bruno 2, Pezzano 2. All. Giorgianni.
Agrigento: Butera, Magro 2, Platania 2, Tartaglia A., Tartaglia M., Cuffaro 6, Consagra , Lombardo 4 Rapidà 2, Pintacrona 2, Ardente 2, Spallino. All. Ghelfi
Arbitri: Serrentino e Culmone.
Progressivo: 7-12/12-25/16-39.

Comunicato stampa

Vedi anche:
Sad – 2a settimana. Minibasket
Catania verso il Trofeo delle Province
Tiri liberi – 26 agosto. Minibasket
Tiri liberi – 19 agosto. Minibasket
Tiri liberi – 18 agosto. Minibasket