La Virauto piega l'Adrano

Un inizio in salita, poi i valori tecnici fanno la differenza ~ Borzì: «Dobbiamo smaltire i grandi carichi di lavoro» ~ Adrano: una grande partenza e buone impressioni.

Successo della Virauto Ford Catania nell’amichevole contro l’Adrano.

Virauto-Adrano 74-47
PalaCus di Catania, 3 settembre, 19:00

Virauto Ford Catania: Catotti 6, Di Masi, Novatti 1, Degregori 6, Consoli 3, Confente 11, Gambolati 9, Livera 1, Reale 12, Rolando 12, Trevisan 14, Caltabiano. All. Borzì.
Sporting Club Adrano:
Sortino 2, A.Saccà 15, R.Saccà 10, Bonaiuto 8, Grasso 3, Russo 9, De Masi, Sanfilippo, Bascetta, Verzì. All. Bordieri.
Arbitri: T.Luca e C. Luca.
Parziali: 20-19, 40-28, 57-35.

rolando vs saccà
LUNGHI. Marco Rolando affronta Alessandro Saccà sotto canestro [Basket Catanese].

Catania, 3 settembre 2009 – Seconda amichevole stagionale per la Virauto Ford Pallacanestro Catania di coach Pippo Borzì. L’avversario di turno è stato l’Adrano, quintetto che parteciperà al campionato di C dilettanti. Un buon test per i rossazzurri che si allenano ormai da quasi un mese e che domenica a Patti esordiranno in Coppa Italia. Non è stato dei migliori l’approccio alla gara da parte dei padroni di casa che si sono trovati di fronte un Adrano capace di lottare e che, anche senza Belli e Famà, ha ben impressionato. Poi, sono emersi gli eccellenti valori tecnici della Virauto Catania e il canovaccio del confronto è cambiato in favore dei locali.

trevisan vs saccà
RIPRESA. Sandro Trevisan sta riprendendo la condizione ottimale; qui contro Roberto Saccà [Basket Catanese].

Il primo “tempino” si è chiuso all’appannaggio del quintetto di Borzì, grazie alla vena realizzativa di Confente, Rolando, Reale e Trevisan. La gara è, poi, proseguita con i rossazzurri che hanno provato gli schemi di gioco da proporre sul parquet sin da domenica prossima, evidenziando una buon gioco di squadra. “Un’altra gara che mi ha offerto indicazioni positive,anche se, per essere in forma campionato, dobbiamo continuare a lavorare – spiega coach Pippo Borzì – dobbiamo smaltire i grandi carichi di lavoro svolti in preparazione, ma già apprezzo il carattere della mia squadra e la voglia di ben figurare anche in questo confronto amichevole. Tutti segnali che mi fanno ben sperare per l’esordio in Coppa Italia previsto domenica in casa del Patti”.

UFFICIO STAMPA

Tecnicamente, si è giocato un solo tempo: Catania e Adrano hanno giocato con grande equilibrio, con gli ospiti che hanno volato e hanno messo più volte in difficoltà i padroni di casa. Poi, però, la Virauto ha ritrovato il ritmo e l’azione corale e ha dilagato.
Nella Pallacanestro Catania, rispetto alla partita contro la Viola, sono emersi Degregori e Trevisan: il primo sta trovando la condizione migliore, il secondo ancora non è al meglio ma ha disputato una partita più intensa rispetto all’esordio. Solo conferme arrivano da Confente, Gambolati e Reale, ancora decisivi.
L’Adrano è apparso veloce e con tante idee nel primo periodo. L’intesa tra i fratelli Saccà è già a buon punto, Bonaiuto ha fatto il suo senza strafare, Sortino deve ancora lavorare, mentre sono venute delle ottime indicazioni da Russo e Bascetta, due dei ragazzi delle giovanili che saranno inseriti stabilmente in prima squadra.
(RQ)

Vedi anche:
Alla distanza, la Virauto batte la Viola
S.a.d. – 1° settimana. Siracusa-Adrano