Il San Luigi riparte da una minirivoluzione

Quattro nuovi acquisti, quattro conferme, tanti giovani ~ Chi sarà il successore di Vigo? ~ Nicolosi: «Squadra piccola, veloce e aggressiva» ~ La preparazione affidata a Foti.

testata

squadra
GUIDE. Carmelo Nicolosi e Franco Foti, rispettivamente allenatore e preparatore atletico dell’Edil Tomarchio-San Luigi [Basket Catanese].

Il San Luigi Acireale sponsorizzato Edil Tomarchio tenta ancora la scalata alla Serie C Dilettanti ripartendo da una minirivoluzione nell’organico. Si parte dalla panchina: con Carmelo Nicolosi confermato head coach, Franco Foti passa da allenatore in seconda a preparatore atletico. E sotto le sue direttive ieri i quattro riconfermati (Vetrano, Prudente, Spadaro e Rapisarda), tre dei quattro nuovi (Messina, Mazzerbo, Cantone; Privitera era assente giustificato) e un gruppetto di giovani (Riolo, Pulvirenti, Marino, Foti, Fichera, Garozzo) hanno iniziato la preparazione all’Istituto San Luigi.

Del quintetto titolare che lo scorso anno ha affrontato il Melilli nella sfortunata gara-1 della semifinale play-off, è rimasto il solo Prudente. Via Porto, Marletta, Catalano, Fraticelli e Vigo, quindi. L’ultimo, l’ex capitano, ieri era comunque presente per un’ideale passaggio dei gradi. Chi sarà quindi il nuovo capitano? «Vedremo di consegnare la fascia a un elemento che sta con noi da qualche anno», non si sbottona Nicolosi, ma lui stesso conferma che potrebbe toccare a Lorenzo Vetrano.

squadra
CAPIT…? Lorenzo Vetrano. Che sia il nuovo capitano? Meglio non dirlo… [Basket Catanese].

«Ci sono tutti i presupposti per divertirci e fare una bella stagione» affermano Foti e Nicolosi nel discorso alla squadra, in cui emergono alcuni spunti che fanno capire gli obiettivi del nuovo corso del San Luigi: la necessità di impegnarsi seriamente, la volontà di allenarsi bene e tutti e infine «determinazione, concentrazione e grinta».

Chiediamo quindi all’allenatore: il nuovo gruppo può avere queste qualità?
«A differenza dello scorso anno abbiamo fatto una squadra con caratteristiche diverse, più piccola, veloce, aggressiva. Questi ragazzi possono dare quello che ho chiesto.»

squadra
ATTENZIONE. Tutti attenti alle parole dei coach. Il primo da sinistra è Ivan Messina, accanto a lui Spadaro, il primo da destra è Mazzerbo [Basket Catanese].

Cosa portano in più i nuovi?
«Cantone rispetto a Catalano ha meno esperienza ma più freschezza in difesa e fa partire i contropiedi con maggiore rapidità; deve però migliorare nella lettura del gioco. Mazzerbo ha grandi doti atletiche, ha giocato in diverse squadre, lo facciamo giocare da 2-3-4, è un elemento valido. Messina deve essere il nostro riferimento in attacco perché ha tantissimi punti nelle mani.»

Iniziamo qualche congettura sul campionato. Ancora non sono stati resi noti i gironi, ma la zona della Sicilia orientale ha due squadre in meno rispetto a quella occidentale. Rimangono dallo scorso anno undici formazioni (San Luigi, Melilli, Cocuzza, Mia, Aretusa, Gravina, Giarre, Vittoria, CUS Messina, CUS Catania, Gad Etna), la retrocessa Patti ha ceduto il titolo a Marsala e passa nel Girone A e tra le neopromosse il Basket School sarà nel Girone B. C’è quindi la possibilità che il Grottacalda e una tra Licata, Gela o addirittura Invicta93cento e Roge Caltanissetta passino nel girone orientale, scombinando i valori in campo.

squadra
FOTO DI GRUPPO. I sanluigini al completo: in piedi Riolo, Mazzerbo, Messina, Vetrano, Pulvirenti, Spadaro, Prudente, Marino, Nicolosi; accosciati il preparatore Foti, Rapisarda, Garozzo, Cantone, Russo, Foti jr, Fichera. I complimenti a Cantone, il primo a capire come mettersi per la foto! [Basket Catanese].

Comunque vada, il San Luigi conta su un roster abbastanza competitivo. Mancano però un po’ di centimetri sotto canestro… «Ci manca un 5 puro – conferma l’allenatore –, ma in campionato vedremo al massimo due o tre giocatori con queste caratteristiche e penso che possiamo farne a meno

Per i primi impegni amichevoli ci sarà da attendere una decina di giorni. Per ora, tutti in cortile a faticare.

Roberto Quartarone

Vedi anche:
San Luigi, l’ultimo acquisto è Cantone
San Luigi, presa la guardia Privitera
Ivan Messina e Mazzerbo al San Luigi
San Luigi: arriva Failla, chiude Vigo
Gli iscritti a Serie C2 e giovanili d’Eccellenza
Le società aventi diritto ai campionati regionali