«Ci alleniamo per vincere»: parola di Tredici

La conquista dei play-off da sesta classificata è stato un traguardo inatteso ad inizio stagione, ma meritatissimo, per lo Sporting Club Adrano. La squadra allenata da Gigi Bordieri ha disputato un campionato sopra le righe e ora si appresta ad affrontare la Prativerdi Siracusa per il primo turno dei play-off. Armando Tredici, ala piccola napoletana arrivata in estate dalla Pallacanestro Sarno, è stato uno dei protagonisti di quest’ottimo anno.

gravina
NEOPROMOSSO. Lo Sporting Club Adrano, neopromosso in Serie C Dilettanti, farà i play-off contro la Prativerdi Siracusa [S.C.Adrano @ Facebook].

Domenica alle 19:00 al Palasport di Siracusa si giocherà gara-1. Come vi state preparando?
«Sicuramente il clima è più sereno, ora che siamo salvi gli allenamenti si affrontano con molta tranquillità. Per quanto riguarda la partita di domenica, sicuramente Siracusa è un avversario duro ma noi ci stiamo allenando per cercare di vincere. Di sicuro non scendiamo in campo a guardare la partita!»

In campionato, all’andata ha stravinto Siracusa (80-66), ma al ritorno l’Adrano ha disputato una delle partite più belle dell’anno, vinta per 89-71. Secondo te sarà possibile ripetere la partita di campionato?
«Non sarà così “facile”, perchè in campionato mancavano due giocatori fondamentali per loro quali Bianchini e Agosta, che probabilmente sono due dei giocatori più forti del campionato, anche se Bianchini è stato penalizzato da problemi fisici…»

Durante la stagione vi siete alternati un po’ tutti a protagonisti. Attualmente chi è il più in forma?
«Non me la sento di fare uno o due nomi, perchè ci stiamo allenando tutti molto bene e nonostante i tabellini delle partite, tutti diamo il contributo per vincere la partita.»

Un pronostico per la finale play-off?
«La finale, salvo imprevisti, dovrebbe essere Ragusa-Potenza, anche se contro Battipaglia, sarà un bella sfida per Ragusa.»

Come andranno i play-out all’Acireale?
«Dal punto di vista tecnico sono superiori
, ma attenzione sono all’agonismo che mette in campo il Pontano. In generale non dovrebbe aver problemi.»

A parte tutto, come giudichi la prima tua stagione ad Adrano? Sei soddisfatto?
«Sono molto soddisfatto, sia a livello personale che come obiettivo di squadra… Anche se ovviamente c’è sempre tanto da lavorare per migliorarsi sempre di più!»

Avete già parlato della prossima stagione?
«La mia volontà di rimanere c’è tutta, ma ora è ancora presto per parlarne, dato che ci sono ancora un pò di partite da giocare.»

Per la gara-1, sono stati designati come arbitri i trevigiani Paolo Benedetti e Luca Maffei. La gara-2 si disputerà ad Adrano giovedì 30 alle 18:00, mentre l’eventuale gara-3 è fissata per domenica 3 maggio allo stesso orario. In semifinale, chi vince incontrerà una tra Ragusa e Battipaglia.

Roberto Quartarone