Basket, C Dil.: Adrano-Heliantide 79-77

Adrano Unifarmed: 6° con lode!

Adrano-Heliantide 79-77
Villa Comunale di Adrano, 19 aprile, 18:00

Sporting Club Adrano: Vitale 25, Famà 7, Tredici 21, Schisano 4, Grasso 7, De Masi 4, Castiglione 3, Duscio 1, Belli 5, Russo. All.: Bordieri.
Heliantide Reggio Calabria: Rizzieri 8, Meduri 19, Costantino, Barreca 5, Pellicanò 17, Soldatessa 8, Aversa, Carlito 4, Vazzano, Mercurio 13. All.: Paternoster.
Arbitri: Quaia e Balzarini.
Progressivo: 17-26, 42-40, 65-61.

Si sfaldano tutti i muri del “labirinto di Cnosso” di questa esaltante regolar season , che ha portato le migliori otto squadre del girone ad affrontare l’ultima fatica; quella dei play-off.
Tanti i calcoli fatti prima di quest’ultima giornata, ma nessuna sorpresa clamorosa, e cosi la griglia e pronta.
L’Unifarmed ha affrontato un ottimo Reggio Calabria, con numerosi tifosi al seguito, in una partita a fulmicotone non confacente ai cardiopatici.
L’Adrano non ha fatto nessun calcolo prima della partita se non quello di vincere a tutti i costi, per uscire fuori dalla bagarre del possibile treno dei 32 punti, e cosi i ragazzi del coach G.Bordieri sono entrati nel parquet con la determinazione dei gladiatori.
Da parte sua Audax Reggio, vende cara la pelle e lo si ravvisa nei parziali equilibrati di tutti i quarti 17-16, 42-40, 65-61, in una partita giocata molto dai 6,25 con il cecchino napoletano A.Tredici che alla fine chiuderà con 21 punti, e penetrazioni fulminee caparbie e rabbiose di G.Vitale che porterà a casa 25 punti, sotto canestro fanno a gomitate i veterani M.Grasso(7) , F.Schisano(4) e S.Duscio (1) e fanno da faro smistatore per gl’esterni, che con gl’ottimi E.Famà(7) V.Castiglione(3) G. Belli(5) D.De Masi (4) e D.Russo portano a casa una vittoria importantissima in chiave play-off.
Schisano eroina della giornata per l’ultimo canestro a 3’’ secondi dalla sirena, ma non bastano più le parole per tutta la squadra che ha regalato una stagione indimenticabile al proprio pubblico, che per l’occasione indossava le nuove magliette dei play-off con dietro il numero 6° giocatore ad indicare come anche loro, hanno sofferto, gioito e urlato insieme ai bianco-neri etnei.

Quindi siamo giunti al centro di questo lungo labirinto, che porterà alla fine una squadra al salto della categoria, l’Adrano sicuramente non è tra le favorite, ma di certo non farà sconti a nessuno e giocherà fino all’ultimo respiro quello che mesi fa si sussurrava appena e ora si dovrà urlare:
Play-Off!


Ufficio stampa
-Unifarmed Adrano-
Sampieri Giorgio