Basket, C Dil.: Nika-Heliantide 87-79

Torna alla vittoria la Nika Acireale: battuto Reggio Calabria di 8 punti.

Nika-Heliantide 87-79
PalaSport di Acireale, 1 marzo, 18:00

Nika Group Acireale: Grassitelli 6, Casiraghi 9, Cantone 7, Marzo 15, Bosio 10, Russo 15, Cabas , Ravazzani 10, Scudero, Campi 15. All. Foti.
Heliantide Reggio Calabria: Rizzieri 3, Meduri 16,Costantino,Barreca 4, Filianoti 6,Pellicano’ 24, Soldatesca 6, Corlito 15, Vazzana 4,Mercurio 1. All.re:Paternoster.
Parziali: 23 – 13; 18 – 23; 18 – 16; 28 – 27.
Arbitri: Lombardo e Barbera di Trapani.
Note: Statistiche Acireale: Tiri da due:20 su 39.Tiri da tre:10 su 21.Tiri liberi:14 su 31. Falli subiti:22.Rimbalzi difesa :33. Rimbalzi attacco:11.Palle perse:16.Palle recuperate:13.Assist 4.Usciti cinque falli:Casiraghi. Statistiche Reggio Calabria: Tiri liberi: 25 su 39.Usciti cinque falli. Corlito.

Alla fine di una settimana tutta calabrese, prima in casa con Gioia Tauro, poi infrasettimanale a Cosenza ed infine in casa con Reggio Calabria la Nika Basket Acireale ritrova un po’ se stessa battendo nella gara odierna gli atleti di coach Paternoster .Infatti dopo aver perso le prime due gare era importantissimo prendere i due punti con i reggini che dal canto loro non hanno mai mollato rendendo assai difficile la vita al team acese.Due punti importanti dal momento che la classifica è sempre im movimento e basta un niente per essere salvo o viceversa ritrovarsi nei playout.Bene ,Acireale ha affrontato il match partendo subito forte, 23 a 13, il primo parziale, anche se la compagine acese comincia a caricarsi di falli che a lungo andare peseranno sull’andamento della gara.Ed infatti, tutto diventa complicato per Russo e company che devono fare i conti con i falli che cominciano ad aggravare la posizione dei singoli atleti.Reggio è lì, arriva anche a meno 4, ma l’apporto delle seconde linee questa volta è positivo vedi il rientrante Bosio 10 punti per lui e Damiano Cantone 7 punti.Si arriva all’ultimo quarto, ma la gara è ancora incerta;Foti gioca con Ravazzani, Russo e Campi gravati di 4 falli mentre dall’altra parte Pellicanò,24 punti, si assume la responsabilità di tiri che tengono ancora a galla Reggio.Ma Acireale, pur soffrendo,non cede ribattendo colpo su colpo ,mantenendo quel vantaggio di sei, otto punti, portandolo così fino alla fine.
Il prossimo turno Acireale si recherà a Siracusa per poi disputare due incontri casalinghi, prima con Napoli,gara probabilmente anticipata alle 17.00 su richiesta ospite, e poi successivamente la Folgore Nocera.

B.A.