Basket, B Dil.: Virauto-Terme Abano 74-71

Virauto Ford Catania: contro Bernalda una vittoria meritatissima.

Virauto-Terme di Abano 74-71
PalaArcidiacono di Catania, 1 marzo, 18:00

Virauto Catania: Catotti 6, Di Masi ne, Degregori 20, Saccà 14, Valerio 8, Naso, Reale 19, De Luca 5,Rolando 2, Trevisan ne. All. Borzì.
Terme di Abano Bernalda: Carpineti 5, Gabrielli 5, Perrucci 5, Bortone ne, Di Giacomo 7, Azan 4, Albana ne, Russo 22, Silvestrini 10, Faggiano 13. All. Brogialdi.
Arbitri: Saraceni e Dondi.
Progressivo: 25-18, 45-36, 56-53.

SOLIDARIETA’. La Pallacanestro Catania, schierata prima della gara, indossava le magliette della Corri Catania [Basket Catanese].

Un’altra vittoria sofferta ma strameritata. Ancora una volta la Virauto Catania si conferma un autentico rullo compressore sul parquet di casa e rimanda a casa battuto l’ostico Bernalda. Il quintetto rossazzurro vola in zona play off, e occupa adesso il terzo posto solitario in classifica. Gli etnei ritrovano Trevisan, che, ancora in fase di recupero, non mette piede sul parquet. Padroni di casa battaglieri più che mai. Gli ospiti cominciano bene la gara: la Virauto Catania, una volta prese le misure all’avversario, gioca da par suo mette in ambasce i lucani e conduce sin dal primo parziale. Nel secondo tempino rossazzurri anche avanti di 12 punti, ma al riposo lungo si va sul 45-36. Al ritorno sul parquet gara combattuta, i locali sbagliano, Bernalda ne approfitta e si riporta in partita. L’ultimo quarto si gioca sul filo dell’equilibrio, ma gli etnei con Degregori dalla lunetta sono implacabili e vincono il confronto. In casa Bernalda, Faggiano e Russo hanno giocato un ottima gara, ma contro Saccà, ancora una volta strepitoso, Reale, Degregori e Catotti, la squadra di coach Brogialdi nulla può ed è costretta alla resa. Il prossimo turno vedrà i catanesi impegnati in casa della capolista San Severo: gara ardua, ma si sogna l’impresa. La Virauto Catania è ormai una conferma di questo campionato.

L’addetto stampa
Andrea Rapisarda

Il servizio fotografico a cura di Basket Catanese