Basket, B Dil.: Mazzeo-Virauto 77-61

Virauto Ford Catania sconfitta in casa della capolista San Severo

San Severo – Virauto Ford Catania 77-61

San Severo: Salamina 4, Magnani 19, Cappani 9, Di Viccaro 21, Michelon 7, Costantino 5, Bottiroli 10, Cota, Ciavarella, Acunzo 2. All. Coen.

Virauto Catania: Catotti 2, Di Masi ne, Degregori 2, De Luca 10, Saccà 8, Valerio 8, Naso 7, Reale 15, Rolando 8, Trevisan 1. All. Borzì.

Arbitri: Sestini e Vassallo di Roma.

Parziali: 21-12, 35-28, 58-45.

San Severo si conferma un autentico tabù per la Virauto Ford Catania. La formazione di coach Pippo Borzì lotta col solito carattere e la solita grinta ma non riesce nell’impresa di vincere in casa del quintetto leader del campionato. Gli etnei hanno giocato una buona gara, soprattutto sotto le plance dove sia in fase difensiva che offensiva Degregori e compagni hanno prevalso al rimbalzo.Equilibrato l’inizio del confronto. Nel secondo parziale l’ex Naso (ristabilito a seguito di un infortunio alla spalla) assieme a Reale (miglior realizzatore catanese) prova ad accorciare il divario (25-18 al 17’). Dopo l’intervallo lungo Di Viccaro, in gran giornata, trascina i suoi al successo. La Virauto Catania combatte con orgoglio, ardore, riesce anche a mettere in difficoltà i pugliesi, ma non riesce ad evitare la sconfitta. La squadra del presidente Condorelli rimane comunque al terzo posto in classifica. Domenica prossima sfida interna contro la vice capolista Maddaloni. Insomma, si preannuncia un finale di stagione entusiasmante, durante il quale i rossazzurri si giocheranno il tutto per tutto nei play off: con un capitan Trevisan in più (il cestista piemontese sta recuperando da un infortunio alla mano) e l’entusiasmo e la voglia di vincere di un gruppo che è abituato a lottare e lo farà anche dopo la conlusione della regular season.

L’addetto stampa

Andrea Rapisarda